Previsioni

Meteo, in arrivo altre deboli nevicate in Appennino fin sui 1400 metri di quota

Torna la neve in Appennino nelle prossime ore con i fiocchi che si spingeranno fin sui 1300 metri di quota. Temperature in diminuzione

TORNA LA NEVE IN APPENNINO FIN SUI 1400 METRI DI QUOTA 

Le condizioni meteo nelle prossime ore dopo il miglioramento di ieri, andranno nuovamente a peggiorare causando una nuova, veloce e fredda fase di maltempo sulla nostra Penisola e in particolare sui settori del versante adriatico, dove il freddo si farà sentire e la neve, seppure debole, tornerà a cadere fino a quote basse per il periodo.

In particolare tra il pomeriggio, la sera e le prime ore della mattinata di domani, deboli precipitazioni nevose potranno interessare l’Appennino Romagnolo, Marchigiano, Abruzzese e Molisano fin sui 1300 metri di quota.

Nello specifico le zone che risentiranno maggiormente del peggioramento saranno quelle esposte nei versanti nordorientali, come il Gran Sasso e la Majella che al suolo potranno accumulare specie in quota qualche altro centimetro di neve fresca.

Più ventilato e variabile sulle aree occidentali dove difficilmente si verificheranno degli accumuli nevosi al suolo.

Neve che arriverà anche sull’Appennino meridionale e in particolare su quello Calabrese, dove le precipitazioni risulteranno più intense e già nella serata odierna la quota neve sarà in calo dai 1700 metri iniziali.

Nelle prime ore della mattinata di giovedì con il dilagare dell’aria fredda sulla nostra Penisola, saranno possibili delle nevicate fin sui 1500 metri di quota della Sila e del Pollino.

Attenzione alla ventilazione che risulterà sostenuta dai quadranti nordorientali, con le temperature in diminuzione un pò in tutta la nostra Penisola.

Nel fine settimana, questa volta probabilmente più stabile e soleggiato, torneranno ad aumentare le temperature.