Week-end estivo in arrivo, temperature oltre i 30°C. Continuano le temperature anomale in Europa

Week-end estivo in arrivo in Italia, ancora temperature anomale per un mese di ottobre sempre più travestito d’agosto.

WEEK-END ESTIVO ALLE PORTE. TEMPERATURE NUOVAMENTE INTORNO AI +30°C IN PIANURA E NELLE VALLATE

Un nuovo week-end estivo è alle porte e l’Europa dovrà fare i conti con una forte ondata di caldo. Le anomalie termiche previste saranno anche nell’ordine dei 5/7 gradi al di sopra delle medie del periodo.

week-end in Europa atteso con temperature nettamente al di sopra delle medie del periodo

week-end in Europa atteso con temperature nettamente al di sopra delle medie del periodo

Il centro di calcolo europeo e quello americano sembrerebbero concordi nel pronosticare un nuovo fine settimana all’insegna dell’alta pressione africana.

Le temperature torneranno nuovamente a raggiungere valori quasi del tutto eccezionali, come accaduto del resto ad inizio settimana quando le temperature hanno raggiunto e superato anche i +30°C in alcune località italiane.

Anche in Appennino sono stati registrati dei valori davvero particolari, tanto che ad esempio stazioni meteorologiche piazzate a 1800 metri di quota hanno fatto segnare anche i +19.6°C.

A 1000 metri di quota sono stati quasi sempre superati i +25°C, valori che solitamente vengono raggiunti nel mese di agosto.

Alla base di questa anomala situazione meteorologica ci sarebbe un omega blocking, una configurazione capace di pilotare correnti calde africane sulla nostra Penisola e non solo, garantendo così delle temperature al di sopra delle medie stagionali.

Il blocco ad omega è famoso per la persistenza della sua azione, tanto che spesso quando si è verificato in inverno è stato ribattezzato anche come “anticiclone mangia inverno”.

Sia nella stagione estiva che in quella autunnale, cominciata ormai da quasi un mese, questa situazione si è riproposta in più occasioni permettendo di vaporizzare record su record di temperature.

Tale dinamica favorirà dunque episodi di caldo piuttosto intenso anche nel corso della prossima settimana, e al momento non si intravedono dei possibili segnali di cambiamento.

La Francia, la Spagna, la Germania, ma anche le aree alpine della nostra Penisola nel corso del prossimo fine settimana sembrerebbe potranno far registrare dei valori termici degni di nota.

Ad esempio lo zero termico è previsto nuovamente salite oltre i 4000 metri di quota, tanto che alla 850 hpa (circa 1500 metri per convenzione) tra domenica e lunedì avremo anche oltre +19°C.

A 1500 metri sulle aree alpine verranno dunque, con probabilità, superati anche i +20/25 gradi. Valori assolutamente anomali per questo periodo della stagione.

Caldo intenso anche al centro sud Italia, con l’appennino che ancora una volta farà segnare dei valori di temperatura piuttosto allarmanti.

Il mese di ottobre sembrerebbe così voler seguire le tracce di settembre, uno tra i più caldi di sempre in Italia e forse il più caldo mai registrato in Europa.

Si attende il cambio di passo della stagione autunnale, sebbene le proiezioni meteo dei più prestigiosi centri di calcolo europeo sembrerebbero non essere molto favorevoli a questo.

Quel che è certo è che sta per arrivare un nuovo week-end estivo sulla nostra Penisola, capace di riportare le persone al mare per godere della tintarella ottobrina.

Un ottobre che ha il sapore del mese di agosto. Seguiranno aggiornamenti in seguito.

Comments (No)

Leave a Reply