Vento forte, crollo termico e forti temporali, ecco come cambia la situazione nelle prossime ore

Vento forte in arrivo sulla nostra Penisola ad accompagnare una intensa fase di maltempo che causerà anche delle piogge e dei temporali che talvolta potranno risultare anche di violenta intensità.

VENTO FORTE IN ARRIVO SPECIE SUI SETTORI OCCIDENTALI, ARRIVA LA BURRASCA DI FINE ESTATE

Vento forte in arrivo sulla nostra Penisola, con piogge e temporali

Vento forte in arrivo sulla nostra Penisola che accompagnerà delle piogge e dei temporali, che a tratti risulteranno anche violenti. La modellistica numerica evidenzia anche condizioni di mare molto agitato specialmente sui settori occidentali della nostra Penisola con mareggiate che risulteranno talvolta anche violente

Le condizioni meteo stanno per cambiare, con una bassa pressione che pia piano si spingerà verso sud della nostra Penisola causando un peggioramento del tempo un po’ in tutte le nostre regioni.

Si è già cominciato al nord Italia con il maltempo, con delle piogge e dei temporali che sono risultate a tratti intense. Nelle prossime ore tuttavia sarà possibile assistere a nuove situazioni anche potenzialmente violente, sia in termini di pioggia che per i colpi di vento ad essa associati.

In particolare molta attenzione sarà da prestare tra la Liguria e la Toscana, dove specialmente sulla prima nelle ore serali arriveranno delle piogge e dei temporali con la possibilità di accumuli pluviometrici notevoli specialmente sui settori di levante. Attenzione anche all’Emilia Romagna, specialmente in virtù di quanto accaduto nei mesi di maggio e giugno e con gli argini dei fiumi che ancora non sono stati definitivamente sistemati.

Temporali che entro la mattinata di lunedì 28 agosto si estenderanno anche alla Toscana, con possibilità di avere episodi di spiccato maltempo, poi sull’Umbria e sulle Marche dove nei settori appenninici potranno verificarsi anche degli accumuli pluviometrici degni di nota.

Instabilità che per la prima parte della giornata di manterrà attiva anche al centro Italia, su Lazio e Abruzzo dove si potranno verificare isolati temporali in attesa del vero e proprio peggioramento delle condizioni del tempo.

Temporali più diffusi che nelle regioni sopra menzionate potrebbero arrivare non prima della giornata di martedì, quando si avranno occasioni per piogge e temporali che talvolta potranno risultare anche di discreta intensità. In particolare le precipitazioni potrebbero concentrarsi nei settori interni laziali e occidentali dell’Abruzzo.

Migliore il tempo al sud Italia che invece dovrebbe mantenersi al limite di questa ondata di maltempo, almeno in questo inizio di settimana.

CROLLO DELLE TEMPERATURE, SI VA SOTTO MEDIA IN GRAN PARTE DELLA NOSTRA PENISOLA

Questa burrasca di fine estate causerà un deciso abbassamento delle temperature, che si porteranno addirittura diversi gradi al di sotto delle medie del periodo.

Le mappe in allegato mostrano come nella giornata di martedì l’afflusso freddo riesca a dilagare in tutte le nostre regioni, da nord a sud, spazzando via il caldo dell’alta pressione africana e riportando condizioni più simili al periodo autunnale che a quello estivo.

INTENSE MAREGGIATE E RAFFICHE DI VENTO FINO A 100 KM/H SUI LITORALI

I cluster evidenziano come le mareggiate che interesseranno in particolare le regioni centro settentrionali della nostra Penisola, risulteranno molto violente in particolare tra il Lazio e la Toscana dove potrebbero verificarsi anche dei danni.

Le raffiche di vento potranno raggiungere o superare anche i 90 Km/h, mentre vento forte è atteso sui crinali appenninici.

 

Comments (No)

Leave a Reply