Super anticiclone in arrivo da domenica: quanto durerà?

Super anticiclone in arrivo dalla giornata di domenica sulla nostra Penisola, ecco quanto potrebbe durare secondo le stime dei vari modelli matematici.

SUPER ANTICICLONE IN ARRIVO, DA DOMENICA NETTO INCREMENTO DELLE TEMPERATURE A PARTIRE DA OCCIDENTE

Il maltempo in arrivo nelle prossime ore e che caratterizzerà anche parte della giornata di sabato anche sulla nostra dorsale, sembrerebbe destinato a lasciare spazio ad un potente anticiclone che causerà un netto incremento delle temperature a partire da occidente.

Super anticiclone in arrivo sulla nostra Penisola

Super anticiclone in arrivo sulla nostra Penisola. I vari centri di calcolo mettono in evidenza come da domenica l’anticiclone si sbilanci sull’Europa

L’immagine in allegato mette in risalto come l’alta pressione nelle prossime ore e in particolare nei prossimi giorni si distenderà sull’Europa centro occidentale, allontanando le masse di aria fredda che hanno caratterizzato questo periodo sul territorio europeo.

Si tratterà di un anticiclone che presenterà dei valori da recorod, perchè molto simile a quegli anticicloni estivi che spesso condizionano il tempo alle nostre latitudini.

Sono attese delle temperature particolarmente elevate sulla Spagna, sulla Francia, ma anche su parte della nostra Penisola. In particolare in un primo momento le aree che verranno maggiormente interessate dall’aumento termico saranno quelle di nordovest, successivamente invece la massa di aria mite dovrebbe schiacciarsi con maggior forza sui paralleli.

Anticiclone si schiaccia sui paralleli

L’anticiclone si schiaccia sui paralleli, causando un netto aumento termico su gran parte d’Italia

Quanto abbiamo descritto è sintetizzato perfettamente dall’emissione del modello americano GFS, che mette in risalto proprio questa massa di aria calda che entro i primi giorni della prossima settimana dovrebbe causare un netto rialzo delle temperature un po’ ovunque

Notate come il rosso sarà diffuso un po’ in tutto il territorio italiano e non solo, e questo sta a significare che in linea di massima le temperature saranno notevolmente oltre le medie del periodo.

QUALE SARA’ LA TENDENZA VERSO NATALE? ANCORA MITEZZA O POSSIBILE CAMBIO DI SCENARIO?

Grande mitezza sull'Europa orientale

Il centro di calcolo americano mette in evidenza come anche nel prossimo periodo, l’aria gelida ad est risulterà sempre più lontana

Dopo questa fase piuttosto mite che ci caratterizzerà almeno per grande parte della prossima settimana, la modellistica non è che lasci spazio ad ampi cambi di scenario. Infatti il forte anticiclone dei giorni precedenti pare riesca a spostarsi verso oriente, ma lasciando la nostra Penisola sotto l’effetto di correnti tutto sommato miti con valori nel complesso sopra media.

Il grande gelo solitamente proviene da est, e quindi tenendo conto di questa situazione fino almeno al 20 di dicembre non dovrebbero verificarsi delle ondate di aria fredda provenienti da nord est.

Sempre tenendo in considerazione che parliamo di una tendenza a lungo termine, ma resa probabilisticamente più veritiera per via dell’alta pressione, ad occidente si cominciano ad intravedere delle saccature  atlantiche che potrebbero provare a scalfire l’anticiclone nei giorni prossimi al Natale.

Tuttavia vista la grande distanza temporale è necessario un nuovo aggiornamento della situazione nei prossimi giorni, anche se sintenticamente parlando come abbiamo descritto fino al 20 di dicembre, più o meno, le temperature in Italia e in Europa dovrebbero mantenersi nettamente al di sopra delle medie del periodo.

Non ci resta che attendere allora l’arrivo di questo super anticiclone, e vedere se effettivamente qualcosa potrà cambiare a ridosso del Natale.

Comments (No)

Leave a Reply