Previsioni
previsioni meteo primo maggio, temporali attesi in Appennino

Previsioni meteo primo maggiouna nuova perturbazione si affaccerà sulla nostra Penisola portando condizioni diffuso maltempo specie sulle regioni appenniniche della nostra Penisola.

PREVISIONI METEO PRIMO MAGGIO, MALTEMPO DIFFUSO IN APPENNINO CON PIOGGE E TEMPORALI

La primavera continua a manifestarsi piuttosto movimentata, con il mese di aprile che in fin dei conti è risultato più invernale dei mesi di gennaio, febbraio e marzo con la neve che è tornata a cadere copiosa sulle nostre montagne; dove è stato possibile sciare fino a pochissimi giorni fa.

In alcuni casi la stagione degli sport invernali ancora non è chiusa, basta pensare al Centro Turistico Gran Sasso dove la chiusura di stagione avverrà soltanto con l’arrivo del primo di maggio. 1 maggio che combacerà con la partenza della stagione balneare in quasi tutte le regioni della nostra Penisola.

Purtroppo però a differenza di questi giorni dove a prevalere sono condizioni di tempo stabile, primaverile, e quindi di bel tempo; nelle prossime ore assisteremo all’avvicinamento di una nuova perturbazione che nel fine settimana del 1 di maggio porterà delle piogge e dei temporali al centro-nord Italia.

1 maggio con condizioni di maltempo in Appennino
Condizioni di spiccato maltempo entro la serata del primo di maggio potrebbero raggiungere le regioni centrali, in particolare quelle del versante appenninico

Nella mattinata di domenica avremo delle condizioni di spiccata instabilità meteorologica specialmente al centro-nord Italia, con il tempo che sarà con molta probabilità rovinato su Emilia Romagna, Marche, Toscana e che dalle ore centrali o pomeridiane della giornata anche su Abruzzo, Umbria e nella serata di domenica anche sul Lazio dove non si esclude la possibilità possano verificarsi dei temporali.

Migliore il tempo al Sud Italia con la giornata di festa che trascorrerà in prevalenza con il sole, sebbene dal 2 di maggio anche sulla dorsale appenninica meridionale avremo un forte peggioramento delle condizioni meteorologiche e il ritorno della pioggia e dei temporali.

In questo contesto assisteremo anche ad un abbassamento delle temperature piuttosto corposo, con la probabilità che nelle ore pomeridiane della giornata di domenica in occasione delle piogge e dei temporali che si verificheranno in Appennino potrà tornare anche la neve sulle vette più alte. Ad esempio sul Gran Sasso e sulla Majella la dama bianca potrebbe tornare a fare la sua comparsa.

Dalla prima tendenza meteorologica sembrerebbe che anche nei giorni successivi, almeno fino alla metà della settimana seguente possano aversi sulla nostra Penisola condizioni di tempo instabile e lievemente fresco per il periodo sebbene nel medio lungo termine si vede la possibilità, che l’alta pressione africana possa già raggiungere la nostra Penisola con l’arrivo del fine settimana.

Questa tuttavia rimane una tendenza meteorologica che dovrà avere conferme nei prossimi giorni, e che potrà anche variare a discapito di un nuovo scenario meteorologico. Quello che ad ora appare ormai quasi certo, è che il primo di maggio per le regioni settentrionali sarà condizionato da una modesta instabilità meteorologica, che nel corso delle ore centrali e serate della giornata si estenderà anche sulle regioni del centro Italia per poi diffondersi il due di maggio anche al sud.

Previsioni meteo primo maggio, seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Related Posts