Previsioni

Previsioni Appennino, ecco cosa aspettarci per la giornata di lunedì 6 Febbraio:

Una profonda depressione in discesa dal nord Atlantico attraverserà l’intera Penisola da nord-ovest verso sud-est, scatenando forte maltempo un pò ovunque. Sarà accompagnata da aria più fredda, pertanto ci attendiamo un progressivo abbassamento della quota neve in tutta la dorsale appenninica. Attenzione anche e soprattutto ai forti venti. Ma ecco il dettaglio della previsione.

APPENNINO SETTENTRIONALE:

Con lo spostamento del vortice depressionario verso sud/est la parte più attiva della perturbazione nord-atlantica si concentrerà soprattutto al Centro Sud e all’estremo Nord Est dell’Italia. Le precipitazioni più intense, pertanto, coinvolgeranno maggiormente il settore emiliano-romagnolo, ma in mattinata continuerà a piovere, localmente, anche sull’Appennino ligure.

L’ingresso dell’aria fredda permetterà alla neve di abbassarsi decisamente di quota, specie tra il pomeriggio e la serata, quando i bianchi fiocchi cadranno in generale tra i 1000 e i 1300 metri, anche intorno agli 800/900 metri sul settore appennico emiliano occidentale.

Tra la sera e la notte progressiva attenuazione della fenomenologia quasi ovunque.

6 febbr app settentrionale

APPENNINO CENTRALE:

Forte maltempo ovunque per gran parte della giornata.

In mattinata piogge e rovesci investiranno praticamente l’intero settore, poi gradualmente la fenomenologia tenderà a concentrarsi prevalentemente sul medio versante Adriatico, ove tornerà a nevicare sui rilievi intorno ai 1300/1400 metri (più in basso sull’Appennino marchigiano settentrionale, fino a 900-1000 metri).

Il maltempo, in queste zone, insisterà per tutta la sera/notte, con quota neve in ulteriore calo per via dell’ingresso dell’aria fredda. Tra Marche, Abruzzo e nord del Molise i fiocchi si spingeranno fino in collina, intorno ai 500/600 metri, mentre sull’Appennino laziale si avranno sconfinamenti fin verso i 900-1000 metri.

Meglio tu Toscana e Umbria occidentale.

6 febbr app centrale

APPENNINO MERIDIONALE:

Forte maltempo nella primissima parte della giornata, con forti rovesci a sfondo temporalesco tra Campania e centro nord della Calabria.

Con il passare delle ore la fenomenologia diverrà meno intensa e tenderà a divenire, altresì, più diffusa e meno organizzata.

Nevicherà sull’Appennino a quote alte, intorno ai 1000 metri solo sui rilievi molisani. Altrove la quota neve tenderà ad abbassarsi solo nel corso della serata, attestandosi mediamente tra i 1100 e i 1300 metri. Tra la sera e la notte ulteriore attenuazione delle precipitazioni un pò ovunque.

6 febbr app meridiomale

Previsioni a cura di:

Rinaldo Cilli

Related Posts