Previsioni

Previsioni Appennino, ecco cosa aspettarci per la giornata di lunedì 30 Gennaio:

APPENNINO SETTENTRIONALE:

Correnti d’aria più umida causeranno un nuovo aumento della nuvolosità su tutta la dorsale appenninica settentrionale, anche se le nubi più compatte coinvolgeranno soprattutto i rilievi della Liguria e della Toscana, ove non escludiamo deboli nevicate a partire dai 1200/1300 metri di quota.

Le nubi, via via sempre più compatte, persisteranno poi almeno fino a tarda sera, anche se le precipitazioni (nevose a quote alte) coinvolgeranno maggiormente l’Appennino toscano. Nella notte nuovo peggioramento sul Levante ligure, con nuove nevicate in arrivo sui monti.

30 gennaio APP SETT

APPENNINO CENTRALE:

Poco da segnalare per quel che concerne la giornata di lunedì.

La settimana, infatti, inizierà con prevalenza di cieli generalmente sereni su tutta la dorsale appenninica centrale, con solo qualche nuvola sparsa sul settore umbro-marchigiano. Solo nel corso della notte, in forma diffusa, inizieranno ad affacciarsi da ovest le prime, innocue velature.

Segnaliamo, nelle primissime ore della mattinata, la possibilità di qualche isolato banco di nebbia tra le aree vallive di Abruzzo, Molise e Lazio.

30 gennaio APP CENTR

APPENNINO MERIDIONALE:

Persisterà, nella prima parte della giornata, qualche debole nevicata sui rilievi calabro-lucani a partire dai 1200/1300 metri di quota, poi i fenomeni gradualmente cesseranno. Altrove sarà una giornata tutto sommato variabile, causa ancora la presenza del vortice depressionario centrato sul Mar Libico.

Maggiori spazi soleggiati riguarderanno soprattutto i rilievi della Campania, poi via via entro sera le schiarite guadagneranno terreno anche sulla Basilicata.

30 gennaio APP SUD

Previsioni a cura di:

Rinaldo Cilli

Related Posts