Previsioni

Previsioni Appennino, ecco cosa aspettarci per la giornata di sabato 25 Febbraio:

La perturbazione che attraverserà oggi le regioni settentrionali e parte di quelle centrali, tenderà domani a scivolare verso Sud, apportando un significativo peggioramento delle condizioni meteorologiche. Le correnti che spirano da sud e che stanno causando un forte aumento delle temperature proprio all’estremo Meridione, verranno sostituite da venti ben più freddi provenienti dal nord Europa che, oltre a riportare un generale abbassamento delle temperature, permetteranno il ritorno della neve sull’Appennino centrale fino a quote medie. Ma entriamo nel dettaglio previsionale:

APPENNINO SETTENTRIONALE:

Con lo spostamento della perturbazione nord-atlantica verso il Centro Sud dell’Italia, il tempo al Nord volgerà verso un rapido e significativo miglioramento.

Quella di sabato sarà pertanto una giornata decisamente soleggiata ovunque, eccezion fatta della residua nuvolosità sparsa che al mattino interesserà, in forma diffusa, il settore appenninico tosco-emiliano e romagnolo.

Soffieranno forti venti da nord/nord-est e le temperature si abbasseranno, riportandosi di un paio di gradi al di sotto della norma.

25 febbraio app sett

APPENNINO CENTRALE:

Nella prima parte della giornata condizioni di cielo nuvoloso o irregolarmente nuvoloso un pò in tutto il settore, con precipitazioni sparse a carattere di rovescio tra Marche, Umbria meridionale e parte del Lazio. Più asciutto altrove.

Nel corso della giornata migliora tra Toscana, Umbria e centro nord delle Marche, con le nubi e le precipitazioni che persisteranno sull’Appennino centrale tra Lazio, Abruzzo e Molise, ove il calo delle temperature indotto dall’aria fredda riporterà la neve sui rilievi a quote per lo più medio-alte, a partire dai 1300/1400 metri.

Tra la sera e la notte ulteriore miglioramento un pò ovunque, fatta eccezione per della residua nuvolosità (innocua) tra Abruzzo centro-meridionale e Molise.

Temperature in calo, nuovamente prossime o leggermente inferiori alla media. Venti moderati a tratti forti, in indebolimento progressivo nel corso della sera.

25 febbraio app centr

APPENNINO MERIDIONALE:

La fase più acuta del maltempo si trasferirà, domani, sulle regioni meridionali. Fin dal mattino condizioni di cielo nuvoloso o parzialmente nuvoloso ovunque, con deboli piogge tra Campania, Puglia e Basilicata.

Al pomeriggio ulteriore, brusca accentuazione dell’instabilità su tutto il comparto, con piogge, rovesci e persino qualche temporale nelle medesime aree sopra menzionate. Le precipitazioni faranno la propria comparsa anche sulla Calabria, seppur poco organizzate. La neve cadrà solo a quote alte, generalmente superiori ai 2000 metri di quota tra Appennino lucano e Aspromonte.

In serata quota neve in calo fin sui 1700/1800 metri.

Temperature in leggero calo rispetto a oggi, venti in rotazione dai quadranti settentrionali, in rinforzo ad iniziare dalla Campania.

25 febbraio app sud

Previsioni a cura di:

Rinaldo Cilli

Related Posts