Previsioni

Previsioni Appennino, ecco cosa aspettarci per la giornata di giovedì 2 Febbraio:

APPENNINO SETTENTRIONALE:

Una nuova perturbazione atlantica attraverserà il Centro Nord Italia, causando un peggioramento delle condizioni del tempo soprattutto sull’Appennino settentrionale. Fin dal mattino ritroveremo rovesci diffusi soprattutto sulla Liguria, in progressiva estensione con il passare delle ore anche all’Appennino tosco-emiliano.

I fenomeni, inizialmente di debole entità, tenderanno gradualmente ad accentuarsi entro il primo pomeriggio, risultando nevosi per lo più a quote alte (intorno ai 1600/1700 metri). Tempo più asciutto sul settore appenninico romagnolo, ove saranno solo le nubi a prevalere.

Qui, tuttavia, non escludiamo qualche improvvisa precipitazione sparsa nella prima parte della giornata.

2 febbraio APP SETT

APPENNINO CENTRALE:

La perturbazione che influenzerà soprattutto il Nord Italia farà parzialmente sentire i propri effetti anche sulla dorsale appenninica centrale, ove quella di giovedì 2 Febbraio sarà una giornata complessivamente grigia, con molte nubi in arrivo da ovest (per lo più velature) ma con poche precipitazioni associate.

Qualche debole nevicata di poco conto riguarderà le alte quote dell’Appennino toscano, come già visto, mentre per il resto sarà tutto sommato una giornata tranquilla. Tra la sera e la notte, in forma episodica, non escludiamo deboli precipitazioni sparse tra Umbria settentrionale e nord delle Marche, con neve sui rilievi solo a quote alte (anche qui generalmente superiori ai 1500 metri).

2 febbraio APP CENTR

APPENNINO MERIDIONALE:

Come per le regioni centrali, anche al Sud sarà una giornata per lo più caratterizzata dal passaggio di dense e spesso compatte velature che lentamente, da ovest, copriranno il cielo.

A dire la verità, trattandosi di nubi alte, è praticamente assente il rischio di precipitazioni. Non mancherà in questo contesto qualche spazio soleggiato più ampio, che riguarderà con maggior decisione soprattutto la Calabria.

2 febbraio APP SUD

Previsioni a cura di:

Rinaldo Cilli

Related Posts