Previsioni

Previsioni Appennino, ecco cosa aspettarci per la giornata di sabato 18 Febbraio:

Il fronte freddo in discesa dal centro nord Europa si spingerà verso le regioni del Centro Sud Italia, scatenando forte maltempo in diversi settori. Oltre alla pioggia e a qualche temporale, tornerà anche la neve sull’Appennino centrale fino a quote medie, in generale non inferiori ai 900/1000 metri. Migliorerà rapidamente per quel che concerne il settore appenninico settentrionale, mentre tra stanotte e domani è atteso il peggioramento anche all’estremo Meridione. Ma entriamo nel dettaglio:

APPENNINO SETTENTRIONALE:

Insisterà della residua nuvolosità sparsa, poco consistente, nelle primissime ore della mattinata, poi la situazione rapidamente tenderà a migliorare.

Lo spostamento del fronte freddo verso sud, infatti, determinerà il ritorno di ampie schiarite praticamente ovunque, eccezion fatta per qualche nuvola sparsa qua e la, in generale innocua.

La giornata di sabato, pertanto, trascorrerà all’insegna del cielo sereno, con temperature in calo per afflusso di aria più fredda da est.

18 febbraio ap psett

APPENNINO CENTRALE:

Al mattino piogge, temporali e nevicate oltre i 1000/1100 metri tra Umbria orientale e Appennino marchigiano, con rapido miglioramento già dal primissimo pomeriggio (seppur con la persistenza di una certa variabilità sparsa).

In giornata il fronte freddo scivolerà verso sud e porterà un severo peggioramento del tempo anche sulle restanti regioni centrali. In particolare: rovesci, anche forti, e qualche temporale interesseranno Umbria meridionale, Lazio, Abruzzo e Molise, con il passare delle ore, ove l’ingresso dell’aria fredda riporterà la neve sui rilievi al di sopra dei 900/1100 metri.

I fenomeni persisteranno fino alla sera, poi gradualmente andranno cessando per lasciar spazio ad un tempo più asciutto, seppur comunque variabile. In nottata rasserena su tutta la dorsale, con possibile formazione di diffusi banchi di nebbia nei settori vallivi. Calo termico per l’ingresso del fronte freddo nord-europeo.

18 febbraio ap centr

APPENNINO MERIDIONALE:

Prima parte della giornata caratterizzata da condizioni di cielo nuvoloso o parzialmente nuvoloso su Campania e ovest della Basilicata, con deboli piogge e nevicate a quote alte. Meglio altrove.

Tra il pomeriggio e la serata ulteriore accentuazione della fenomenologia precipitativa sulla Campania, con l’ingresso del fronte freddo e l’arrivo della neve sul settore appenninico, fin verso i 1000/1200 metri.

Fiocchi che faranno la propria comparsa alle medesime quote (anche leggermente più in basso in taluni casi) anche sui monti della Basilicata, mentre altrove, a parte un aumento della nuvolosità, non ci attendiamo particolari stravolgimenti.

Calo termico a partire dal pomeriggio.

18 febbraio ap meridio

Previsioni a cura di:

Rinaldo Cilli

Related Posts