Previsioni

Previsioni Appennino mercoledì 15 Marzo: blande infiltrazioni fredde al Centro Sud, deboli nevicate in arrivo su Abruzzo meridionale e Calabria.

Mentre l’anticiclone continuerà a proteggere gran parte delle regioni centro-settentrionali (senza contare il passaggio delle solite, innocue velature) il Centro Sud verà lambito da correnti d’aria più fredda in discesa dai Balcani. Non si tratterà di un guasto del tempo particolarmente consistente, ma il flusso da est arrecherà un pò di nuvolosità sparsa capace di produrre deboli precipitazioni soprattutto in Abruzzo, probabilmente anche nel nord del Molise e sulla Calabria, con neve in Appennino a quote per lo più elevate. Ma entriamo nel dettaglio:

APPENNINO SETTENTRIONALE:

Anche la giornata di domani sarà caratterizzata da condizioni di tempo generalmente stabile e soleggiato su gran parte del territorio, grazie alla tenace persistenza dell’anticiclone delle Azzorre.

Tuttavia è bene sottolineare che il cielo non si presenterà totalmente sereno, ma bisognerà ancora fare i conti con il disturbo legato al passaggio di innocue velature che a tratti “sporcheranno” il cielo, specie su Liguria, ovest dell’Emilia e settore appenninico emiliano-romagnolo.

Temperature generalmente miti e ancora superiori alla media di questo periodo.

15 marzo app sett

APPENNINO CENTRALE:

Momentaneo rinforzo della ventilazione dai quadranti orientali o nord-orientali per il passaggio di un debole nucleo d’aria fredda in discesa dai Balcani.

A dire il vero, tuttavia, non si tratterà di un vero e proprio peggioramento delle condizioni meteorologiche, anche se le correnti da est arrecheranno un pò di nuvolosità sparsa soprattutto tra Abruzzo e Molise, ove ci attendiamo deboli nevicate, oltre i 1300/1400 metri, soprattutto nell’area della Majella.

I fenomeni, più probabili nella prima parte della giornata, risulteranno davvero molto deboli e andranno esaurendosi già nel corso del pomeriggio. Bella giornata di sole, invece, sul resto delle regioni, con solo qualche annuvolamento sparso poco consistente nei settori più interni del Lazio.

Momentanea flessione delle temperature per l’arrivo dell’aria fredda da est, rinforzo dei venti soprattutto nelle zone vallive dell’Appennino centrale, ove ci attendiamo raffiche fino a 50-60 km/h soprattutto in mattinata.

15 marzo app centr

APPENNINO MERIDIONALE:

L’aria fredda in discesa dai Balcani determinerà un rimescolamento d’aria, e quindi un aumento della variabilità atmosferica, su gran parte delle estreme regioni meridionali, anche se, in linea di massima, non ci attendiamo particolari problemi dal punto di vista delle precipitazioni.

Le nubi, localmente anche piuttosto compatte, le ritroveremo fin dal mattino, con ulteriore incremento della copertura a partire dal pomeriggio. Deboli piogge bagneranno la Calabria, con neve sull’Appennino al di sopra dei 1500/1600 metri di quota. Fenomeni questi che si intratteranno fino a sera, concentrandosi prevalentemente nell’area dell’Aspromonte.

Tra la sera e la notte rasserena ovunque. Venti in rinforzo dai quadranti settentrionali, temperature in calo e clima generalmente più fresco.

15 marzo app sud

Previsiori a cura di:

Rinaldo Cilli

Related Posts