Potente anticiclone subtropicale in arrivo in Europa, ecco i suoi probabili effetti

Potente anticiclone in arrivo in Europa, ecco le possibili conseguenze proprio nelle vicinanze delle festività natalizie. Prima però si passerà per una debole perturbazione che potrebbe causare maltempo, con piogge e neve in Appennino.

POTENTE ANTICICLONE IN ARRIVO IN EUROPA, ECCO IL PROBABILE SCENARIO PROPRIO NEI PRESSI DELLE FESTIVITA’ NATALIZIE

Potente anticiclone in arrivo sull'Europa

Potente anticiclone in arrivo in Europa, possibile netto aumento delle temperature proprio a ridosso delle festività natalizie

La fine del mese di novembre e gli inizi di dicembre sono stati contrassegnati da una serie di perturbazioni, che hanno portato delle abbondanti nevicate sulle alpi ma anche in Appennino e specialmente sul crinale settentrionale dove gli impianti sono riusciti ad aprire per il giorno dell’Immacolata.

Tuttavia nelle scorse settimane avevamo anche parlato di una tendenza per la seconda decade di dicembre, di andare incontro ad un ricompattamento del vortice polare che avrebbe potuto riportare l’anticiclone sull’Europa e sulla nostra Penisola.

Detto fatto, perchè le emissioni deterministiche sono tutte favorevoli riguardo un netto incremento delle temperature sull’Europa già sul finire della prossima settimana. L’emisferica del centro di calcolo Europeo, ECMWF, evidenzia proprio quanto fino a poco fa enunciato.

Dall’immagine vediamo proprio come un potente anticiclone di natura subtropicale nei prossimi giorni tenderà a sbilanciarsi verso il territorio europeo. I suoi massimi tenderanno a portarsi sull’Europa centrale non consentendo alle perturbazioni di affacciarsi verso la nostra Penisola.

Questo mediamente è uno scenario plausibile che potrebbe verificarsi, dopo il passaggio di una perturbazione che dovrebbe interessare la nostra Penisola nel corso del prossimo week end. Ancora non siamo in grado di capire quanto questa alta pressione possa stazionare schiacciata sui paralleli, certo è che i valori di geopotenziale molto elevati lasciano intravedere la possibilità che per alcuni giorni le temperature in Europa possano mantenersi piuttosto elevate.

Gli scenari del centro di calcolo europeo, la media degli scenari, evidenzia ancora ad oggi la possibilità che questa alta pressione in un periodo successivo possa andare a sbilanciarsi in atlantico e consentire così a delle masse di aria più fredda, di riuscire nuovamente ad interessare le nostre regioni.

Certo è che, più questo anticiclone risulterà robusto, più le difficoltà per le masse di aria fredda di raggiungere la nostra Penisola saranno evidenti.

Nel 2022, verso il periodo natalizio, ma anche nel 2021, un robusto anticiclone si stanziò sulla nostra Penisola proprio a ridosso del periodo natalizio, causando delle temperature record (in entrambe le occasioni) che si spinsero fino alla metà del mese di gennaio.

In particolare il 2022/2023 è stato considerato come uno degli inverni più miti di sempre.

In sintesi quello che bisognerà cercare di capire nei prossimi giorni e con i prossimi aggiornamenti, è quanto durerà questa fase alto pressoria nel territorio europeo e se si tratterà solamente di una fase momentanea, o capace di persistere nel tempo come accaduto nella passata stagione.

Certo è che un potente anticiclone come quello visto dalle varie emissioni deterministiche, potrebbe risultare duro da scalzare in un primo momento. Fortunatamente siamo ancora relativamente lontani dal Natale e dal Capodanno, per cui prima di tutto dovremo passare per il peggioramento del prossimo fine settimana.

 

Comments (No)

Leave a Reply