Neve in arrivo, da stasera fin quasi in pianura sulle Adriatiche

Ci siamo, la tanto attesa ondata di gelo in arrivo dalla Scandinavia è ormai pronta a portare sull’Italia intera il vero Inverno. Sarà soprattutto il Centro Sud il settore più colpito, con venti intensi e nevicate sui versanti adriatici a tratti fin su coste e pianure. L’Appennino è pronto a registrare ottimi accumuli nevosi, mentre per moltissime regioni sono in arrivo delle vere e proprie giornate di ghiaccio, con temperature sotto zero anche in pieno giorno. Si inizierà da oggi, da stasera, con primi fiocchi su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Appennino meridionale, ecco la previsione:

La giornata sarà caratterizzata da condizioni di tempo generalmente instabile soprattutto sul medio versante Adriatico e su parte delle regioni meridionali, con tempo variabile e frequenti occasioni per rovesci e temporali, specie lungo le coste tra Marche, Abruzzo e Molise. Questi temporali saranno collegati ai primi afflussi freddi dai vicini Balcani, che testimonieranno l’inizio di questa breve, ma molto intensa ondata di gelo.

Con il passare delle ore le nubi attualmente presenti anche sui settori tirrenici tenderanno a dissolversi e gradualmente si intensificheranno le correnti da nord, di tramontana; sul medio Adriatico si intensificherà la fase d’instabilità e le precipitazioni inizieranno a divenire via via più moderate, frequenti e soprattutto organizzate. Neve dal pomeriggio sulla dorsale appenninica oltre 700-800 metri al Centro, dagli 800-1000 metri al Sud. Grandinate e fenomeni di graupel (neve tonda) nelle immediate aree pianeggianti del versante orientale peninsulare.

Tra la sera e la notte freddo ovunque e maltempo sui versante adriatici; neve in Appennino anche copiosa tra Abruzzo e Molise, moderata altrove. Fiocchi fin su alle Marche, all’Umbria orientale e al Reatino, bello altrove. Con il passare delle ore queste nevicate raggiungeranno persino le coste e le pianure di Marche, Abruzzo e Molise, addirittura intensificandosi progressivamente. Neve anche al Sud, tra Campania, Basilicata e Puglia, fin sulla bassa collina nel corso della notte (dai 200-300 metri a salire). Attenzione a possibili sconfinamenti nevosi, durante la notte, fin sulle immediate aree pianeggianti della Campania.

Freddo intenso e rinforzo ulteriori dei venti da nord.