Meteo San Silvestro e Capodanno: freddo e qualche fiocco di neve in arrivo sul medio/basso versante adriatico

La situazione meteorologica in questi giorni continua a mantenersi piuttosto monotona, con una certa invadenza dell’alta pressione che non consente alle perturbazioni di giungere sulla nostra Penisola.

Un contesto meteorologico e climatico piuttosto mite, tanto che di giorno le temperature arrivano ad essere nettamente positive anche in quota.

Nei prossimi giorni, però, specialmente al ridosso del Capodanno una retrogressione (aria fredda in arrivo da est) si spingerà fin verso l’Italia,  interessandola solo marginalmente. A risentirne maggiormente, visti anche gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, saranno le regioni del sud Italia e de medio/basso versante adriatico.

Vedete dall’immagine in allegato facente riferimento alla quota isobara di 850 hpa (circa 1400 metri di quota) come le temperature tenderanno ad abbassarsi, con il modello europeo che alla quota di riferimento piazza una -4 per il primo giorno del 2019.

Per la notte di San Silvestro, ormai nel range dei due giorni previsionali, è previsto anche qualche fiocco di neve tra Abruzzo e Molise a partire dagli 800/900 metri di quota. Saranno precipitazioni, stando alle elaborazioni attuali, deboli o per lo più moderate.

Un contesto sicuramente invernale e freddo. Migliore il tempo altrove, in particolare sulle regioni del versante tirrenico dove spazzeranno le correnti di grecale.