Previsioni
Giornata di Pasqua in Appennino con la neve

Week-end Pasquafronte freddo atteso sulla nostra Penisola con piogge, temporali e vento forte sulle regioni del versante adriatico.

WEEK-END PASQUA, POSSIBILE NUOVA FASE DI MALTEMPO CON FREDDO E NEVE IN APPENNINO

Aprile continua a manifestarsi come un mese piuttosto dinamico, a differenza dei mesi di gennaio e febbraio che di invernale hanno avuto poco il primo mese della primavera continua a stupirci e a regalarci dei refoli di inverno.

Sin dai primi giorni del mese delle perturbazioni, a carattere freddo, hanno raggiunto la nostra Penisola causando peggioramenti ripetuti delle condizioni meteorologiche; capaci di riportare freddo e neve diffusi anche fin sulle basse quote.

Questa volta la proiezione nel medio termine dei modelli matematici, vede nuovamente una fase di blocco accentuata da parte dell’alta pressione verso le alte latitudini che consentirà ancora una volta all’aria fredda di raggiungere la nostra Penisola in modo piuttosto semplice.

Ma andiamo per gradi, perchè fino alla giornata di sabato avremo condizioni di tempo stabile e soleggiato con le temperature che momentaneamente saranno anche al di sopra delle medie stagionali.

week end di pasqua con la neve in appennino
Torna la neve in Appennino nel week-end di Pasqua, forse anche a quote di alta collina

Come è possibile osservare dall’elaborazione deterministica del centro di calcolo americano GFS, un solido blocco anticiclonico proverà ad estendersi verso le alte latitudini e la Penisola Scandinava favorendo la discesa di masse di aria molto fredde per il periodo verso il Mediterraneo Centrale.

Questa situazione vedrà pertanto una recrudescenza del freddo sull’Europa Centro orientale e marginalmente anche sulla nostra Penisola, che potrà fare i conti con temperature più basse della norma per la giornata di Pasqua e di Pasquetta. In tale frangente delle precipitazioni potrebbero accompagnare il peggioramento del tempo, con la neve che se confermate le mappe di queste ore potrebbe tornare a cadere sull’Appennino centro settentrionale anche al di sotto dei 1000 metri di quota.

Giornata di Pasqua in Appennino con la neve
Neve in Appennino per la domenica di Pasqua secondo le elaborazioni modellistiche del centro di calcolo GFS

Come è possibile fare caso dalla mappa in allegato le temperature a 1500 metri di quota, 850 hpa circa, mostrano una -1°C che potrebbe raggiungere tutto quanto l’Appennino. In questa circostanza se vi saranno delle precipitazioni, che potremo confermare soltanto a 48 ore circa dal peggioramento, la neve allora potrebbe cadere anche intorno o al di sotto dei 1000 metri di quota.

C’è anche da affermare che non sembrerebbe potersi trattare di un peggioramento del tempo molto corposo, piuttosto di una fase piuttosto veloce e concentrata.

Anche la giornata di Pasquetta sembrerebbe poter essere fresca un pò in tutta la nostra Penisola, sebbene già più mite della giornata di domenica. Tuttavia se questa dovesse realmente essere la situazione, non si tratterà di una di quelle giornate miti e calde tipiche della primavera.

Sempre secondo quanto riferito attualmente dalle proiezioni, la giornata di lunedì non dovrebbe essere condizionata da maltempo ma da un progressivo miglioramento delle condizioni meteorologiche.

La stabilità meteorologica tuttavia rimane piuttosto lontana, perchè nella prossima settimana un nuovo peggioramento del tempo potrebbe raggiungere la nostra Penisola. Di questo ne’ riparleremo, intanto attendiamo gli sviluppi del tempo per il week-end Pasqua.

Related Posts