Meteo, forte maltempo in arrivo sull’Italia

PEGGIORANO LE CONDIZIONI METEO NELLE PROSSIME ORE, FORTE MALTEMPO ATTESO SULLA NOSTRA PENISOLA 

Le condizioni meteo dopo il peggioramento del tempo dello scorso fine settimana, sono momentaneamente migliorate tanto da garantire almeno una momentanea pausa e qualche ora di sole diffusa sulle nostre regioni.

Nella giornata di lunedì è tornata anche la neve sulle Alpi, con delle nevicate discrete che si sono spinte fin sugli 800 metri di quota.

Nelle prossime ore invece assisteremo ad un nuovo peggioramento del tempo, anche molto intenso con una perturbazione in arrivo da occidente che tra la notte e la mattinata di domani porterà forti piogge e temporali sui settori del versante tirrenico.

Una nuova fase di maltempo in arrivo sull’Italia, con piogge e temporali molto intense sulla nostra Penisola

Come è possibile vedere dalla mappa elaborata da meteociel nella giornata di domani, avremo delle nevicate diffuse in tutto l’arco alpino mentre e piogge diffuse su gran parte del centro Italia.

La pioggia intensa interesserà invece i settori del versante tirrenico, con possibili accumuli importanti sulle aree del basso lazio.

Proprio nel Lazio non è escluso possano verificarsi dei locali nubifragi.

Anche la ventilazione risulterà specie nel pomeriggio della giornata odierna molto sostenuta, in particolare sui settori occidentali della nostra Penisola con raffiche di vento che in mare aperto potranno raggiungere anche gli 80 Km/h.

Avremo dunque delle mareggiate dalla Toscana alla Campania.

La Protezione Civile per la giornata odierna ha elaborato la seguente allerta meteo:

Martedì 2 novembre 2021:
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA ARANCIONE:
Veneto: Piave pedemontano
MODERATA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA ARANCIONE:
Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento, Piave pedemontano
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDRAULICO / ALLERTA GIALLA:
Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Friuli Venezia Giulia: Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino di Levante / Carso
Veneto: Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone, Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, Livenza, Lemene e Tagliamento
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI / ALLERTA GIALLA:
Basilicata: Basi-A2, Basi-D, Basi-C
Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Basilicata: Basi-A2, Basi-D, Basi-C
Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale
Campania: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Tanagro, Tusciano e Alto Sele, Alta Irpinia e Sannio, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana
Friuli Venezia Giulia: Bacino montano del Tagliamento e del Torre, Bacino dell’Isonzo e Pianura di Udine e Gorizia, Bacino del Livenza e del Lemene
Sicilia: Nord-Orientale, versante ionico
Veneto: Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Alto Piave, Adige-Garda e monti Lessini, Po, Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige