Caldo intenso ad aprile, le proiezioni del centro di calcolo europeo fino al 25 del mese

Caldo intenso ad aprile, ecco le proiezioni meteorologiche del centro di calcolo europeo per i prossimi giorni e per le prossime settimane. Si specifica che trattasi solamente di una tendenza meteo possibile a delle variazioni specie nel medio e lungo termine.

CALDO INTENSO AD APRILE, ECCO LE PROIEZIONI METEO DEL CENTRO DI CALCOLO EUROPEO ECMWF PER LE PROSSIME SETTIMANE

Caldo intenso ad aprile, ecco le proiezioni del centro calcolo europeo

Caldo intenso ad aprile, ecco le proiezioni del centro calcolo europeo

Come siamo consueti fare ecco le proiezioni del centro di calcolo europeo ECMWF, che nel corso dell’inverno con settimane di anticipo è stato capace di tracciarci delle linee di tendenza che quasi sempre sono state rispettate e specialmente in occasione di previsioni di ondate di caldo o temperature miti.

SETTIMANA 1 – 8 APRILE, IN ARRIVO UNA FORTE ALTA PRESSIONE SIMIL ESTIVA NEL WEE-END

Marzo è terminato con una forte ondata di caldo, tanta polvere sahariana in sospensione, e temperature sempre e nel complesso miti. Aprile, il secondo mese della primavera meteorologica, non sembrerebbe intenzionato a cominciare in modo tanto differente dal suo predecessore.

Eccetto qualche ora di freddo e neve arrivata proprio nella giornata del 1, da giovedì le temperature torneranno ad impennarsi e lo faranno anche in modo piuttosto importante tanto che nel prossimo fine settimana ci sembrerà di piombare in estate.

Una importante onda calda interesserà prevalentemente il centro nord Italia, regalando dei valori davvero fuori la normalità periodica specialmente al nord ovest. Le proiezioni infatti vedono in un primo momento una +16/18°C a 850 hpa, raggiungere la Liguria prima e le regioni centrali poi.

Sempre nella settimana 1-8 è possibile mettere in evidenza come i valori termici saranno nettamente al di sopra delle medie del periodo in tutta Europa e in particolare su quella centro orientale.

SETTIMANA 8-15 APRILE ANCORA PIU’ MITE

L’afflusso di correnti calde verso le nostre regioni potrebbero continuare, tanto che le anomalie termiche previste dal centro di calcolo ECWF per la settimana che va dall’8-15 di aprile sembrerebbero poter risultare ancora più marcate.
Addirittura il modello Skiron dell’università di Atene ci mette in evidenza come potremmo vivere nuovamente alcuni giorni sotto l’effetto di un forte pulviscolo di sabbia nei nostri cieli. Questo significa un nuovo ed eventuale repentino peggioramento della qualità dell’aria.

Il motivo scatenante di tutto questo sarà ancora una depressione di Islanda molto attiva, che affonderà verso la Penisola Iberico Marocchina scatenando una risposta sciroccale e molto mite che investirà in pieno la nostra Penisola e non solo.

 MEDIAMENTE TEMPO MITE FINO AL 25 APRILE

Le elaborazioni modellistiche mettono in risalto come quasi tutto il mese potrebbe essere condizionato da temperature medie al di sopra di quelle stagionali, eccetto qualche momentaneo contesto perturbato capace di inserirsi in questi scenari e dare vita a qualche break.

Vedremo se le aspettative del centro di calcolo ECMWF verranno rispettate, se così fosse il caldo intenso ad aprile potrebbe proiettare la mensilità a risultare la decima consecutiva al di sopra delle medie stagionali di riferimento.

 

Comments (No)

Leave a Reply