Week-end: calo termico e qualche nevicata in Appennino fin sugli 800 metri

Come avevamo anticipato nel corso della settimana e tramite i nostri articoli, il libeccio che fino alla mattinata di ieri spazzava impetuoso un pò ovunque ha passato il testimone a correnti di aria fredda proveniente dai quadranti settentrionali.

12-7IT

Dalla sinottica in allegato, valida per le ore centrali della giornata, potete osservare come in quota alla 850 hpa sia prevista entrare una -2°C sull’Appennino centrale e una -3 su quello settentrionale.

Aria fredda che si porterà dietro dell’instabilità e che potrà causare delle nevicate, specie tra la seconda parte della giornata odierna e quella di domenica.

La quota neve prevista oscillerà tra i 500/700 metri sull’Appennino settentrionale, 800 su quello centrale e oltre i 1000/1200 metri su quello meridionale. Le temperature subiranno una sensibile diminuzione e nel corso dei prossimi giorni non sono escluse delle gelate nelle piane appenniniche e subappenniniche.

Si tratterà, ad ogni modo, di una situazione che vedrà delle temperature al di sotto delle medie stagionali resistere fino alla giornata di martedì quando i valori medi ti temperatura si riporteranno nella norma.

Da sottolineare che le precipitazioni previste tra la giornata di oggi e quella di domani saranno nel complesso deboli o al più moderate.