News
Webcam Forca d'acero la più visitata dell'Appennino

Webcam Forca D’Acero.
L’avvio della primavera meteorologica, in netta contro tendenza rispetto al mese di febbraio, si conferma all’insegna delle fredde correnti artiche che continuano ad interessare principalmente la penisola Balcanica e parte dell’Italia con il supporto di un lungo ponte di alta pressione disteso dall’Europa occidentale a quella nord orientale.

La webcam Forca D’Acero è tra quelle più visitate dell’intero Appennino

Webcam Forca D’Acero.
Una recente installazione per il monitoraggio montano-appenninico è stata messa a termine grazie al lavoro dei rispettivi staff di Meteo Lazio e Meteo Abruzzo.

Webcam Forca d'acero la più visitata dell'Appennino

Nello specifico, per la webcam Forca D’Acero, sono state montate una nuova Davis Vantage Pro 2 per il controllo dei dati meteorologici e una webcam FULL HD, per controllare le condizioni in tempo reale dal Passo montano di Forca D’Acero ad una quota di circa 1540 metri. Nel lavoro è stato inoltre incrementato il segnale internet per il pubblico, grazie ad un amplificatore 3G poiché la rete mobile fino ad oggi risultava quasi del tutto assente.

Il progetto webcam Forca D’Acero è stato realizzato grazie al sostegno di svariate realtà locali che giornalmente si impegnano per la promozione del territorio e non solo. Un plauso particolare va fatto agli sponsor e ai collaboratori: Meteopalestrina.it, Meteo Abruzzo, Massimo Borsa, Lucio Gori, Luca Lucentini, HimalayaTrek, meteocomino.it, Pino Pizzuti, Domenico D’Agostino – titolare del ristorante Taverna del Lupo.

Webcam Forca d’Acero è un valico stradale appenninico posto a 1.538 m s.l.m. sull’Appennino centrale lungo lo spartiacque appenninico primario tra Abruzzo e Lazio, tra la provincia dell’Aquila e quella di Frosinone, attraversato dalla Strada statale 509 di Forca d’Acero e segnavia del limitare del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Collega i comuni di Opi e San Donato Val di Comino.

La sua importanza, oltre alla stravisitata webcam Forca D’Acero, è dovuta al fatto che rappresenta l’unico accesso stradale diretto alla zona del Parco Nazionale d’Abruzzo attraverso l’Appennino laziale dalla zona del frusinate e viceversa, rivestendo dunque anche un ruolo di importanza turistica ed uno dei pochi passi appenninici che collegano le due provincie assieme al valico di Serra Sant’Antonio posto più a nord sulla stessa linea di confine. Si tratta dunque di un valico di montagna, poco trafficato, utilizzato per scopi prevalentemente turistici sia d’inverno che d’estate, con il maggior dislivello sul versante laziale e dall’aspetto paesaggistico tipicamente appenninico.

Related Posts