Webcam Campo Imperatore, il comprensorio innevato visto dal Duca degli Abruzzi

Webcam Campo Imperatore, la stazione più elevata di tutto l’Appennino è quasi pronta per l’inizio della stagione invernale. Si sogna l’apertura delle piste per l’Immacolata.

WEBCAM CAMPO IMPERATORE, IL GIGANTE DELL’APPENNINO PRONTO ALL’INVERNO

La fase di maltempo appena passata sulla nostra Penisola, ha causato delle piogge e delle nevicate che sono risultate anche modeste in alta quota. In particolare dalla mattinata di ieri, i fiocchi di neve si sono spinti fin sui 1400 metri e localmente anche più in basso nelle aree del Gran Sasso d’Italia.

Webcam Campo Imperatore, ecco lo spettacolo invernale di questa mattina

Webcam Campo Imperatore, questa mattina uno spettacolo degno del pieno inverno

Le immagini delle webcam stanno mandando in estasi gli appassionati ed amanti della neve, che non vedono l’ora di poter calpestare la prima vera neve di stagione caduta sul Gran Sasso.

L’immagine è stata scattata dalla telecamera presente nei pressi del Rifugio Duca degli Abruzzi, dove questa mattina sono presenti ben -7.6°C. I dati sono della stazione meteorologica di Meteo Aquilano.

Come è possibile notare l’innevamento al suolo risulta omogeneo non solamente sulle aree più alte della stazione, ma anche nella piana di Campo Imperatore. Le precipitazioni oltretutto sono risultate anche piuttosto modeste, in linea di massima nell’ordine dei 30/40 centimetri di neve fresca.

Bisogna tenere, però, in considerazione il fatto che quest’area è battuta molto forte dal vento, e per questo motivo gli accumuli eolici in alcune aree potranno risultare molto più elevati.

QUANDO APRIRA’ LA STAZIONE?

Al momento non vi è una data certa, sebbene quel che è da segnalare è che è stato riparato il tetto dell’Ostello di Campo Imperatore struttura ricettiva importantissima per la stazione.

Il sogno è quello di aprire la stazione sciistica per l’8 di dicembre, ma molto dipenderà dalle condizioni meteorologiche. Innanzi tutto c’è da specificare che, eccetto questa breve pausa al maltempo, già nella giornata di domani il tempo tornerà a peggiorare, dapprima con un richiamo di aria mite e sciroccale e poi con l’arrivo di una nuova perturbazione a carattere freddo.

Al momento non sembrano esserci all’orizzonte delle perturbazioni eccezionalmente copiose, ma nel fine settimana non è escluso che la neve possa tornare nuovamente ad imbiancare l’Abruzzo fino alle basse quote. Le dinamiche del peggioramento le elaboreremo nei prossimi giorni.

Quel che è certo è che almeno fino ai primi dieci giorni del mese di dicembre, il tempo si manterrà dinamico con l’arrivo di altalene termiche composte da fasi più mite ed una serie di perturbazioni che potranno risultare via via più fredde.

Solitamente in Appennino le stazioni degli sport invernali puntano ad aprire per l’8 di dicembre, e molto dipenderà anche dalle temperature previste dato che quasi la totalità degli impianti fa affidamento a sistemi di innevamento artificiale di ultima generazione.

Il Gran Sasso è una delle pochissime località dove è possibile sciare da novembre fino a maggio su neve vera.

La webcam Campo Imperatore questa mattina ci mostra il comprensorio rivestito di un modesto manto invernale, che sta facendo sognare tutti gli amanti e appassionati dello sci e della neve in Appennino.

Comments (No)

Leave a Reply