Violenta grandinata su Pianola nel pomeriggio di ieri. Monte Ocre interamente ricoperto di bianco (VIDEO)

Una violenta grandinata su Pianola nel pomeriggio della giornata di sabato ha interessato le aree interne appenniniche, come da previsione, causando non pochi disagi.

VIOLENTA GRANDINATA SU PIANOLA, L’AQUILA, IL MONTE OCRE INTERAMENTE RICOPERTO DAL GHIACCIO

Una goccia fredda è transitata nella giornata di ieri sulla nostra Penisola, causando il ritorno di molta instabilità meteorologica in particolare nelle ore pomeridiane della giornata.

Questa ha favorito un netto incremento della nuvolosità, che ha dato luogo a violenti temporali in alcuni casi accompagnati anche da forte attività elettrica ed episodi di grandine. In particolare questo video è stato girato in Abruzzo, in località Pianola, frazione della città di l’Aquila.

Nel corso del periodo a cavallo tra la primavera e l’estate, questi fenomeni talvolta molto violenti sono sempre più probabili grazie a contrasti termici via via più eclatanti.

Le aree più colpite da questa intensa fase di maltempo sono state in generale tutte quelle dell’Appennino abruzzese e marchigiano, ma nello specifico le zone del Parco Regionale del Sirente Velino dove il Monte Ocre al termine del temporale si è scoperto interamente ripieno di ghiaccio.

Episodi, come ripetuto anche poco fa, che possono verificarsi con maggiore frequenza proprio al termine della primavera e a cavallo con la stagione estiva.

SETTIMANA IN ARRIVO CON ULTERIORE INSTABILITA’?

Il centro di calcolo europeo ECMWF, sembra intraprendere ancora una volta questa strada, con il caldo intenso che rimarrebbe lontano dalla nostra Penisola.
Se così fosse dovremmo avere nuove occasioni per piogge e temporali, talvolta anche intensi in Appennino. Di questo tuttavia né riparleremo nel corso dei prossimi giorni.

Le immagini della violenta grandinata su Pianola del pomeriggio di ieri, hanno fatto il giro del web anche per via dei numerosi episodi che in questi giorni si sono verificati in tutta Italia, come ad esempio quelli che hanno interessato la città di Torino con notevoli accumuli di ghiaccio al suolo.

Comments (No)

Leave a Reply