News

APPENNINO – Il vento forte sta dando non pochi problemi a questo primo giorno di febbraio: molto impianti sciistici sono stati costretti a chiudere a causa delle fortissime raffiche di Grecale registrate da stanotte. Per garantire infatti la sicurezza degli sciatori ed in generale dei fruitori degli impianti, non sarà possibile sciare in alcuni comprensori sciistici del centro Italia, ma vediamo quali:

Vento FORTE in Abruzzo: chiusa la stazione di Campo Felice

A Campo Felice a causa del vento forte è stato deciso di chiudere la stazione sciistica. Il comunicato è arrivato alle ore 10.00:

Anche nella vicina stazione sciistica di Ovindoli Magnola sono stati aperti soltanto 2 impianti in tutto il comprensorio: Dolcevita e Topolino; garantito il servizio per quanto riguarda il Rifugio Il Cibivacco. A Roccaraso la situazione è la medesima: chiusa la stazione eccetto gli impianti Le Gravare e Pallottieri, per quanto riguarda l’Aremogna. A Pizzalto è stata decisa la chiusura.

Forti raffiche di VENTO: ecco i dati registrati in queste ore

Le chiusure sono state condizionate dalle forti raffiche di vento registrate stanotte ma anche stamattina su gran parte dei comprensori sciistici: a Campo Felice (stazione meteo Caput Frigoris) alla base degli impianti è stata registrata una raffica massima di 101,4 km/h. A Campo Imperatore ben 122,3 km/h; Rifugio Montecristo 123,9 km/h; nel Lazio valori fin’oltre i 150 km/h sul Monte Fratta (rete meteoregionelazio.it) e fino a 90 km/h circa a Campocatino. 

Il vento forte ha causato danni in Ciociaria

Sora in provincia di Frosinone si registrano numerosi danni a causa del vento forte: rami spezzati, una vetrata caduta ed anche il tetto di un’impalcatura. Il dirigente Padovani ha invitato la cittadinanza a rimanere in casa fin quando le condizioni meteo non torneranno alla normalità.

Related Posts