News
La vipera kaznakovi sta affrontando un rischio molto elevato di estinzione

La vipera kaznakovi si trova nel nordest della Turchia, della Georgia e della Russia

Vipera Kaznakovi è una specie di serpente velenoso nella sottofamiglia Viperinae della famiglia Viperidae. La specie è endemica in Turchia, Georgia e Russia. Il nome specifico, kaznakovi, è in onore del naturalista russo Aleksandr Nikolaevich Kaznakov.

La Vipera kaznakovi è una specie robusta, di cui i maschi sono generalmente più bassi e più snelli delle femmine. Gli adulti possono raggiungere una lunghezza totale massima (compresa la coda) da 65 a 70 cm, ma di solito sono inferiori. Alcuni studiosi hanno esaminato 39 esemplari. Dei 23 maschi esaminati, il più grande misurava 47,5 cm di lunghezza totale; mentre delle 16 femmine, la più grande era di 60 cm di lunghezza totale.

La vipera kaznakovi sta affrontando un rischio molto elevato di estinzione

Vipera kaznakovi si trova nel nordest della Turchia, della Georgia e della Russia (costa orientale del Mar Nero). La località tipo è Tsebelda, nelle vicinanze di Sukhumi (sulla costa orientale del Mar Nero), Abkhazia, Caucaso (Georgia).

Habitat ed estinzione della vipera kaznakovi

Vipera kaznakovi abita i pendii boschivi delle montagne, le vallate umide e le radure post-forestali. Può anche essere trovato nelle aree di coltivazione del tè.

Sulla costa del Mar Nero si sveglia dall’ibernazione a marzo, ma ad altitudini di 600–800m sul livello del mare si sveglia nella seconda metà di aprile o all’inizio di maggio. Si riproduce da fine marzo a metà maggio. Il letargo inizia all’inizio di novembre per le popolazioni costiere e alla fine di settembre o all’inizio di ottobre per le popolazioni degli altipiani. I giovani compaiono alla fine di agosto o all’inizio di settembre. Ciò indica che la specie non è in pericolo di estinzione, ma sta affrontando un rischio molto elevato di estinzione in natura nel prossimo futuro. Ciò è dovuto a una riduzione osservata, stimata, dedotta o sospetta della popolazione di almeno il 50% negli ultimi 10 anni o tre generazioni, a seconda di quale sia il periodo più lungo, sulla base di un calo dell’area di occupazione, dell’entità della presenza e/o della qualità di habitat, nonché i livelli di sfruttamento effettivi o potenziali. Per le stesse ragioni, si prevede o si sospetta che si raggiunga anche una riduzione della popolazione di almeno il 50% entro i prossimi 10 anni o tre generazioni, a seconda di quale sia la più lunga. A partire dal 2008, la lista rossa IUCN delle specie in via di estinzione ha stabilito che la vipera kaznakovi sia in pericolo con una tendenza alla diminuzione della popolazione.

È anche elencata come rigorosamente protetta dalla Convenzione di Berna. Perdita e distruzione dell’habitat, raccolta illegale e uccisioni intenzionali o accidentali sono le principali minacce per Vipera kaznakovi.

Related Posts