Tutti pazzi per l’Aurora, evento epocale: ecco cosa è accaduto e le vostre immagini (VIDEO)

Tutti pazzi per l’aurora, la notte ha regalato un vero e proprio spettacolo. Dai cieli di tutta Italia è stato possibile apprezzare SAR o vere e proprie aurore simil polari.

TUTTI PAZZI PER L’AURORA, ECCO LE IMMAGINI DEI NOSTRI LETTORI E COSA E’ ACCADUTO

Tutti pazzi per l'Aurora, ecco le immagini dei nostri lettori

Tutti pazzi per l’Aurora. La tempesta geomagnetica che si è verificata nella notte è stata la più intensa degli ultimi 21 anni. Lo hanno scritto gli esperti ESA della pagina “Chi ha paura del buio”

E’ stata una notte unica, una di quelle da togliere il fiato. Nella notte i cieli di tutta Italia si sono colorati o di rosso o con colori che hanno ricordato quelli della vera e propria aurora polare.

Il fenomeno avvenuto nella notte è in ogni caso catalogabile come aurora, anche se in alcune aree gli archi stabili e di colore rosso prendono il nome di SAR.

Bastava tuttavia salire lievemente più a nord di latitudine, ad esempio già dalla vetta del Monte Vettore, appennino umbro marchigiano, per apprezzare una moltitudine di colori.

Il video è stato girato da Francesco Palma dal rifugio Zilioli.

Aurore visibili dalla Toscana, dall’Abruzzo e fino in Sicilia. Altri scatti straordinari ci arrivano dall’Abetone Val Di Luce e a portarli a termine è stato Fabio Sansonetti.

Tutti pazzi per l'aurora, ecco le immagini eccezionali di Fabio Sansonetti

Tutti pazzi per l’aurora, le immagini mozzafiato di Fabio Sansonetti dall’Abetone Val di Luce

LA TEMPESTA GEOMAGNETICA PIU’ INTENSA DEGLI ULTIMI 21 ANNI

A spiegare l’evento sono stati gli esperti ESA della pagina Chi ha paura del buio, che hanno definito quanto accaduto un evento di natura epocale.

La tempesta geomagnetica di stanotte è la più potente da quasi 21 anni!

Alle 00:54 di oggi l’indice di disturbo del campo magnetico planetario (Kp index) ha raggiunto quota 9, la più alta possibile! Questo configura una “tempesta geomagnetica estrema” (grado G5). Non succedeva dal lontano novembre 2003, quando furono registrate alcune delle tempeste più potenti della storia!

Le aurore si sono viste in tutta Europa anche a latitudini molto meridionali: abbiamo avvistamenti dall Sicilia e persino dalle webcam dei telescopi sulle isole Canarie!

La causa di quanto sta avvenendo è un filotto di eruzioni di massa coronale (CME) prodotte dalla regione attiva AR 3664 negli scorsi giorni. Le CME si sono inseguite e mangiate a vicenda, formando una tempesta “cannibale” che ha iniziato a interessare il nostro pianeta alle 19:20 di ieri. Erano 20 anni che il vento solare non raggiungeva i valori osservati in queste ore, e si vede.

Tempesta geomagnetica estrema significa che nei Paesi più a nord, come Scandinavia e Canada, sono scattati i protocolli di protezione delle reti elettriche e delle infrastrutture critiche che più rischiano di essere danneggiate dalle condizioni geomagnetiche in corso. Le comunicazioni HF, VHF e UHF sono difficoltose, così come la navigazione utilizzando i satelliti GPS.

Le condizioni di disturbo sono destinate a durare ancora alcune ore, man mano che la tempesta supera il nostro pianeta, e la regione AR 3664 potrebbe ancora produrre eruzioni e brillamenti significativi.

Un evento che rimarrà nella storia, intanto anche nelle prossime ore posteremo le immagini di tutti pazzi per l’aurora .

Comments (No)

Leave a Reply