Torna il sole sull’Appennino settentrionale, ma la neve è uno spettacolo

Neve spettacolo sull’Appennino settentrionale

Tanta neve è caduta alle medio-alte quote di tutta la dorsale appenninica settentrionale, per l’azione congiunta di un nucleo d’aria artica giunto dalla Russia con una perturbazione piuttosto intensa in risalita dal Nord Africa. Oggi, dopo due-tre giorni di tempo instabile, a tratti perturbato, la situazione è sensibilmente migliorata e gli addensamenti nuvolosi presenti stamane hanno gradualmente lasciato ampio spazio alle schiarite. Attraverso le webcam di queste ultime ore è possibile osservare uno spettacolo davvero affascinante; il sole illumina la tantissima neve che in alcune zone si concentra in misura davvero ragguardevole, tant’è che molte località d’alta quota hanno agevolmente superato i 40-50 cm.

Non v’è distinzione particolare, è infatti nevicato più o meno in maniera omogenea ovunque, a quote un pò più basse sul versante occidentale ove ha resistito magigormente il cuscinetto freddo. Nei prossimi giorni, dopo la pausa di questo week end, tornerà altra neve per l’arrivo di un nuovo impulso freddo da nord che, stando alle ultime uscite modellistiche, dovrebbe riportare nevicate sui rilievi fino a quote molto basse, per poi scivolare verso il Centro Sud e riportare una nuova fase fredda un pò ovunque, ma in special modo lungo la fascia adriatica, quella maggiormente esposta all’ingresso delle masse d’aria fredda dai quadranti orientali.

neve

neve

neve

neve

neve