Temperature Italia, valori di temperatura eccezionali per il periodo in montagna

Temperature Italia, i valori registrati sono eccessivamente elevati per il periodo. Alle 08:00 del mattino le temperature superano di gran lunga i +5°C a 1500 metri di quota.

TEMPERATURE ITALIA ECCESSIVAMENTE MITI PER IL PERIODO:TOTALE ASSENZA DI NEVE SULLE NOSTRE MONTAGNE APPENNINICHE

Una totale assenza di neve in Appennino, ma parziale anche sulla catena alpina dove le temperature continuano a rimanere elevate e la fusione della poca neve caduta in dicembre continua.

Le temperature a causa di una anomala alta pressione continuano a rimanere eccessivamente elevate per il periodo, tanto che di prima mattina in questi giorni si registrano valori nettamente al di sopra delle medie stagionali.

Quello di gennaio dovrebbe essere il mese del freddo intenso per eccellenza, invece in questi giorni sembra piuttosto di vivere un periodo tardo primaverile con valori che forse risultano miti anche per il mese di aprile.

Si tratta purtroppo di un periodo molto prolungato che interessa le nostre regioni, ormai, dal mese di dicembre, dopo le nevicate che inizialmente avevano lasciato presagire un inizio di stagione scoppiettante.

Temperature Italia, valori nettamente al di sopra delle medie del periodo

Temperature Italia eccessivamente elevate per il periodo, a 1800 metri di quota si registrano oltre +7°C. Nell’immagine è possibile osservare i massimi di alta pressione sull’europa orientale con gran parte del territorio in rosso.

Un’alta pressione che momentaneamente sembra difficile da scalfire, e che come avevamo anticipato precedentemente sarebbe risultata duratura facendo perdere all’inverno almeno i primi 10 giorni del mese di gennaio.

Questo infatti indica che anche nei prossimi giorni, eccetto qualche cavetto d’onda molto veloce, non ci saranno dei cambiamenti capaci di ribaltare la situazione delle temperature e della neve sulle nostre montagne.

Anche il medio lungo termine, momentaneamente non esprime grandi occasioni di freddo per la nostra Penisola, pertanto fino alla seconda decade del mese di gennaio non dovrebbero affacciarsi sull’Italia occasioni per il freddo intenso e la neve.

TEMPERATURE ECCEZIONALI PER IL PERIODO

A quanto detto poco fa trovano riscontro le temperature che in queste ore si registrano in Appennino, ad esempio la nostra stazione meteorologica posta allo Chalet del Bosco di Campo Felice mostra una temperatura di oltre +7°C alle 08:00 del mattino.

Stesso discorso per la nostra stazione meteorologica di Capracotta, Molise, che ha fatto segnare una temperatura minima di +9.1°C e attualmente sono presenti oltre +10°C.

La situazione è tale su tutte le nostre montagne che non subiscono inversione termica, perchè le termiche in libera atmosfera sono molto elevate tanto da rendere possibili questi valori.

Temperature che si mantengono negative solamente nelle piane ad inversione termica, dove come accade anche in estate si scende facilmente al disotto degli zero gradi.

Anche nei prossimi giorni per via della situazione meteo non sarà possibile innevare le piste in Appennino con gli impianti di innevamento artificiale, le condizioni meteo non lo consentiranno.

Le temperature Italia continueranno a mantenersi al di sopra delle medie del periodo, non lasciando scampo al momento ad uno stravolgimento di fronte.

Il non inverno sembra destinato a continuare in Europa almeno fino a data da destinarsi, ma intorno alla Befana ci aggiorneremo per rivalutare la situazione meteorologica.

Comments (No)

Leave a Reply