News

In questi giorni in cui è soprattutto il caldo a dominare lo scenario su gran parte dell’Italia, spiccano temperature che in alcune località dell’Appennino centrale continuano a far registrare valori dal sapore quasi “invernale”. Stiamo ovviamente parlando di zone situate ad altezze superiori ai 1200-1400 metri in cui molto spesso l’inversione termica è capace di regalare sorprese di questo tipo. Escursioni termiche che, tuttavia, risultano naturalmente più marcate soprattutto durante la stagione invernale, ma che anche in piena Estate riescono in un certo qualmodo a far parlare di se.

Nei giorni scorsi vi avevamo già parlato della minima di -4,0°C registrata alla Piana di Pezza, ma anche nelle successive nottate i valori si sono mantenuti estremamente bassi, seppur decisamente superiori. Su tutti spiccano i +2,7°C proprio alla Piana di Pezza, i -2,9°C sull’Altopiano delle Cinque Miglia e +3,1°C sulla Marsia. Segnaliamo anche i +6,1°C di Campo Felice e i +4,2°C di Scontrone, a quota 850 metri. E’ innegabile, tuttavia, che il caldo si faccia sentire soprattutto nelle ore diurne, seppur in maniera assai più contenuta rispetto alle sottostanti aree di pianura.

Cinque Miglia
Altopiano delle Cinque Miglia, fonte You Tube via Pierino D’Orazio

Related Posts