News

cnsasIl Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) si sta dirigendo nel comune di Farindola (PE) in località Rigopiano per ricercare i dispersi sotto la valanga che si è abbattuta sull’omonimo albergo.

La colonna dei mezzi di soccorso, preceduta dalla turbina che si sta facendo strada in una spessa coltre nevosa, sta viaggiando verso l’hotel, a 1200 metri di altitudine. I soccorritori stanno cercando di raggiungere anche con gli sci la struttura.

Secondo le prime testimonianze, almeno tre persone sarebbero state travolte da neve e altro materiale trasportato dalla valanga. Al di fuori dell’Hotel Rigopiano ci sono due persone che hanno avuto contatti sia con il 118 sia con i soccorritori. Uno di questi avrebbe inviato un Sms a un soccorritore prima rassicurandolo sulle sue condizioni poi parlando di macerie. Via whatsapp un altro cliente ha confermato alla sala operativa del 118 di Pescara che dentro la struttura, lesionata, ci sarebbero alcune persone intrappolate, ma di non essere in grado di dire le loro condizioni. I testimoni hanno parlato di una valanga di inaudita forza per la zona che si sarebbe staccata dalla montagna e avrebbe travolto parzialmente l’Hotel Rigopiano e tre persone, che ora risultano disperse.

turbina
La valanga di dimensioni importanti sarebbe venuta giù in un tratto boschivo e per questo particolarmente violenta e avrebbe investito auto, bestiame e parte dell’albergo. Secondo quanto appreso dal Soccorso Alpino, alcune persone presenti nell’albergo sarebbero scese a valle per dare l’allarme contattando la polizia provinciale e parlando dei dispersi.

AGGIORNAMENTO delle ore 01.21:
(ANSA) – FARINDOLA (PESCARA), 19 GEN – “Aiuto aiuto stiamo morendo di freddo“: è l’sms inviato ai soccorritori dalla coppia di clienti rimasta intrappolata nell’hotel Rigopiano in provincia di Pescara, colpito da una slavina.
È composta da 20 uomini e 7 mezzi dei Vigili del fuoco, due squadre del Soccorso alpino e speleologico, sei ambulanze del 118 e forze di polizia la colonna che sta cercando di raggiungere la struttura nel comune di Farindola: date le condizioni serviranno ancora ore per arrivare sul luogo, rende noto la Protezione civile. La colonna dei soccorritori si troverebbe a circa sette chilometri dall’albergo e sta incontrando diverse difficoltà a causa di un’ulteriore slavina presente sulla strada.

Related Posts