News

Oggi alle 17:30 , presso la sala dell’orologio del Caos (Centro Arti Opificio Siri) in via Campo Fregoso 98 a Terni, si terrà la presentazione del libro di Lorenza Moroni “Salire con Stefano Zavka”

Zavka, nel 2004, divenne la prima Guida Alpina della Regione Umbria e nel luglio del 2007 raggiunse la vetta del K2. Purtroppo però, la vicenda ebbe un tragico epilogo perchè l’alpinista perse la vita nelle ore immediatamente successive.

Oggi, dalla tragica scomparsa dell’alpinista, sono passati quasi 10 anni e oggi è in uscita un libro su di lui.

Il libro di Lorenza Moroni (edizioni Ricerche e Redazioni) è un libro molto intenso. Si parla dell’amicizia, di una storia che parte dalla città di pianura e che va in cerca di libertà e di vita.

L’autrice lo definisce: ” lo sguardo che va oltre le ciminiere, il sorriso che spacca il cielo, il calore del fuoco in inverno”.

La vita di un ragazzo “appeso alle nuvole”, la sua storia raccontata dalla sua migliore amica e spesso compagna di avventure nel cuore delle montagne. Nelle parole dell’autrice si percepisce gioia mista al dolore.

La copertina del libro di Lorenza Moroni
La copertina del libro di Lorenza Moroni

Il libro è stato sviluppato in tre parte. Nella prima parte, l’autrice, ha raccontato di voler narrare le ore che hanno preceduto e seguito la tragica notizia della scomparsa dell’alpinista. Un ruolo fondamentale, nel libro, è giocato dal tempo con la presenza prima e l’assenza poi di Zavka.

Oggi Terni ricorda Stefano Zavka con la sezione del CAI cittadino, con una associazione che porta il suo nome e che allo stesso tempo organizza il festival “Vette in Vista”.

Lorenza Moroni è oggi insegnante di lettere al San Gemini.

I compensi per il diritto di autore saranno totalmente devoluti dall’autice al dispensiario medico “Lorenzo Mazzoleni” in Pakistan. Askole è infatti l’unico presidio sanitario presente nella regione e a disposizione degli abitanti.

Related Posts