News

La Compagnia delle Guide del Gran Sasso d’Italia e Neve Appennino organizzano un meraviglioso photo-trekking sul Gran Sasso.,

Un phototrekking in Alta Quota

Il phototrekking e rivolto agli amanti della fotografia che avranno l’opportunità di realizzare  immagini spettacolari nei luoghi piu suggestivi del Gran Sasso d’Italia.

Pernotto al Rifugio Franchetti nello splendido scenario del vallone delle Cornacchie.

I partecipanti saranno accompagnati da una guida (www.compagniadelleguide.it) e da un fotografo professionista (www.maurizioanselmi.com)

Sabato 24 alle ore 10:00 incontro al Piazzale Amorocchi ai Prati di Tivo.

Si sale con la gabinovia fino alla Madonnina e poi verso il Franchetti con pausa pranzo al sacco (ognuno si organizza per se) si sale alla Sella dei Due Corni e si attende il tramonto, dalla Sella si scende al Franchetti, ci si sistema per la notte, si cena e se il tempo lo permetterà si faranno riprese in notturna.

Domenica 25 sveglia presto e foto alba a ridosso del rifugio per fotografare la parete Sud-Orientale del Corno Piccolo, colazione partenza per il Calderone.

per pranzo pausa al Rifugio Franchetti per poi iniziare la discesa per l’ultima corsa della gabinovia.

Per info e costi  Emanuele : 342 8505540

Attrezzatura consigliata:

Un treppiedi, una macchina reflex con obbiettivo grandangolare con un angolo di campo pari almeno a 24mm. Un teleobbiettivo zoom con focale sino ai 200mm, in alternativa una “compatta” con possibilita di modalià manuale.

Abbigliamento necessario:

Scarponi da trekking o equivalente ( no scarpe da ginnastica), giacca a tenuta di vento e pioggia, berretto, guanti, felpa o pile, maglia di ricambio,
Alcune riflessioni sui Phototrekking.
Quando abbiamo iniziato a proporre i Phototrekking, cercavamo di comprendere quali potessero essere le reali differenze da una normale escursione parlandone insieme abbiamo cercato di individuare quelle caratteristiche sostanziali che giustificassero un’ attività così particolare, che la differenziasse dai tradizionali workshop, corsi di fotografia, stage e quanto altro.
L’idea nasce dal voler coniugare la voglia di fotografare con la passione per la natura, ma nei tempi e modi tipici della fotografia: riflessione, contemplazione, attesa, che molto spesso non combaciano con quelli di un’escursione, che come si sa, si svolge in  tempi e dinamiche totalmente differenti, dovendo tenere in conto dei tempi veloci, delle soste ridotte, oltre che dell’eterogeneità dei partecipanti, che il più delle volte non si interessano di fotografia.

Da queste considerazioni abbiamo introdotto  il Phototrekking, pensato solo per coloro che hanno la passione per la fotografia – anche  se con diversi livelli di conoscenza tecnica – ma che non hanno la possibilità di poter scoprire luoghi e ambienti, spesso accessibili solo a frequentatori esperti o abituali.

Particolare attenzione al riguardo, è dedicata alla selezione dei percorsi,  studiati per raggiungere  le location più suggestive, in orari ottimali, per essere fotografate con la giusta illuminazione naturale, e  anche per permettere a tutti i partecipanti – ognuno con i propri tempi –  di realizzare immagini, senza limitare la propria espressione creativa.

I Phototrekking, sono organizzati anche per coloro che hanno un primo approccio con la fotografia naturalistica: in questo caso, oltre a fornire gli elementi base di fotografia, è prevista l’illustrazione di tutti gli elementi di conoscenza riferiti all’interpretazione, alla  lettura e  alla composizione.

Di seguito potete osservare alcuni scatti degli allievi di Maurizio Anselmi, in occasione del phototrkking.

Fumo e fiamme..

_MAF3616

Related Posts