News

Tutto pronto per la 71esima edizione della Festa del Narciso a Rocca di Mezzo, che si svolgerà a partire dalla giornata odierna (sabato 27 Maggio) e fino domenica 4 Giugno. La Festa nasce nel 1947 come simbolo di rinascita e di speranza per far fronte a quelle che furono le ferite inferte dalla Seconda Guerra Mondiale. Agli albori della festa i carri, trainati dai buoi, erano costituiti dalla presenza di rimorchi allargati con assi di legno e tavole, ricoperti di erba e di muschio, decorati in maniera estremamente semplice con ramoscelli di salici e da migliaia di narcisi profumati. Col passare del tempo e lo sviluppo di ingegnosi meccanismi , la costruzione dei carri si è ulteriormente affinata, ma rispetto agli anni passati i valori di questa manifestazione non sono affatto cambiati. L’ultima domenica di maggio carri allegorici, tappezzati di bianchi e profumati narcisi, sfilano per le strade e le piazze del paese, ammaliando tutti i presenti con l’intenso profumo dei fiori e con le spettacolari sceneggiature.

2_781_festa-del-narciso-rocca-di-mezzo_7

In questa edizione, tra l’altro, ci sarà anche una novità: l’iniziativa di far vivere la Festa del Narciso agli amici di Arquata del Tronto, uno dei borghi maggiormente colpito dal terremoto nell’agosto 2016, che parteciperanno come protagonisti alla sfilata di domenica 28 maggio, con la Compagnia del riciclo – “L’amico ritrovato”, un carro fuori concorso e strutturalmente formato da pezzi provenienti da carri precedenti e, nei costumi, da materiale già portato in scena in altre edizioni. Il tutto è stato rivisitato per l‘occasione, con lo scopo di raccontare una storia di amicizia tra un famigerato pirata ed un suo vecchio compagno di scorribande piratesche, creduto annegato e che invece ritroveranno felice e contento su un’isola insieme agli indigeni e a Madre Natura. Saranno quattro i carri in concorso che si esibiranno per contendersi il primo posto.

Festa del Narciso

Come ogni anno, il sabato sera prima della sfilata, i più curiosi potranno partecipare all’infiorata dei carri, e gustare gli immancabili arrosticini abruzzesi. Il momento clou della manifestazione sarà domenica 28 a partire dalle ore 15 per la sfilata dei carri. Alle ore 18 si svolgerà uno spettacolo musicale al termine del quale vi sarà la premiazione del carro vincitore.

Related Posts