Rocca di Cambio, il comune più alto dell’Appennino sotto una fitta nevicata

Rocca di Cambio, il comune più alto di tutto l’Appennino in questo momento è sotto una fitta nevicata. Al suolo sono presenti circa 15 centimetri di neve, ma la dama bianca continuerà a cadere anche nelle prossime ore.

ROCCA DI CAMBIO, IL COMUNE PIU’ ALTO DI TUTTO L’APPENNINO SOTTO UNA FITTA NEVICATA

Finalmente è arrivata la neve tanto attesa. Un forte peggioramento delle condizioni del tempo è in corso e in Appennino, in questo momento sono in atto delle intense nevicate che finalmente stanno riportando uno scenario invernale sulle nostre montagne e non solo.

Un 2022 che è stato condizionato, almeno in parte, da temperature piuttosto anomale e un inizio del 2023 che ha visto un’alta pressione coriacea portare valori al di sopra delle medie stagionali almeno fino ai primi dieci giorni di gennaio.

Successivamente delle deboli perturbazioni hanno cominciato a scalfire l’alta pressione, che ha ceduto definitivamente a questo ingresso di aria artica che nelle prossime ore continuerà a garantire forti rovesci in Appennino.

Rocca di Cambio, il comune più alto di tutto l'Appennino sotto la neve

Rocca di Cambio, il comune più alto di tutto l’Appennino sotto la neve. La foto è stata scattata da giuliano Franceschi, Sci Club Campo Felice

A testimonianza di quanto da noi riferito ecco lo scatto di Giuliano Franceschi, Sci Club Campo Felice, che ci mostra la situazione in tempo reale dal Comune più alto di tutto l’Appennino.

La neve da qualche ora ha cominciato in modo più deciso ad imbiancare i comuni dell’Aquilano, tanto che in meno di un’ora e mezza sono caduti oltre 10 cm di neve fresca anche in paese. E nelle prossime ore l’aria fredda si espanderà in modo ancora più netta, tanto che la quota neve si abbasserà ulteriormente da interessare entro la giornata di domani le quote collinari al centro nord Italia.

Entro venerdì anche sull’Appennino meridionale avremo fenomeni nevosi al di sotto degli 800 metri di quota con importanti accumuli su aree come quelle del Pollino.

QUANTA NEVE E’ PREVISTA A ROCCA DI CAMBIO?

Le aree occidentali della nostra Penisola e in particolare dell’Appennino Abruzzese faranno il pieno nelle prossime ore, con diversi centimetri di neve fresca che si accumuleranno al suolo fin sugli 800 metri di quota.

Rocca di Cambio, ecco le emissioni modellistiche

A rocca di Cambio continuerà a nevicare nelle prossime ore, con le precipitazioni che risulteranno anche di moderata intensità

Il modello matematico MOLOCH – ISAC CNR evidenzia come nelle prossime ore sull’Appennino abruzzese le precipitazioni risulteranno piuttosto intense, con gli accumuli che nell’area di Campo Felice e Ovindoli potranno arrivare a sfiorare anche il mezzometro a partire dai 1500 metri di quota.

Anche l’area di Roccaraso continuerà ad essere interessata da precipitazioni intense, con quota neve in forte diminuzione e precipitazioni che entro sera si faranno via via più intense.

A Rocca di Cambio continuerà a nevicare nelle prossime ore e per gran parte della giornata di domani, per questo motivo a fine peggioramento, che si concluderà non prima dell’inizio della prossima settimana, non è escluso al suolo si possa viaggiare oltre il mezzometro di accumulo nevoso.

Anche la stagione dello sci, nonostante il grande ritardo, a questo punto è pronta a partire.

Comments (No)

Leave a Reply