Principio di valanga sul Canale Orsacchiotta del Terminillo causa delle altissime temperature (VIDEO)

Un principio di valanga sul Canale Orsacchiotta del Terminillo, meta molto amata ed ambita da tutti gli alpinisti del centro sud Italia. Ecco il video che testimonia, come a causa delle altissime temperature, il manto nevoso presente al suolo sta fondendo velocemente.

PRINCIPIO DI VALANGA SUL CANALE ORSACCHIOTTA DEL TERMINILLO. LA NEVE FONDE VELOCEMENTE, IL VIDEO

L’alpinista Marco Pani questa mattina si è recato sulla vetta del Terminillo, dove ha immortalato una piccola valanga sul Canale dell’Orsacchiotta.

Ci troviamo sul Terminillo, quindi oltre i 2000 metri di quota, e nei giorni scorsi sono caduti diversi centimetri di neve fresca, che non si sono mai assestati perchè il tempo si è mantenuto sempre instabile e perturbato con una altalena termica che ha condizionato le giornate in montagna.

Proprio il sali e scendi delle temperature non ha dato modo alla neve di compattarsi, tanto che con il richiamo di aria mite dovuto al forte libeccio che in queste ore sta spazzando sulle nostre montagne, proprio nei canaloni dove si erano accumulati diversi centimetri di neve si stanno verificando delle valanghe di diverse dimensioni.

Tra qualche ore le temperature torneranno a scendere, proprio grazie al passaggio del fronte freddo che consentirà all’aria “fredda” di riportare la neve in montagna e poi anche fin sui 1500 metri.

COSA CI ATTENDIAMO NELLE PROSSIME ORE?

Condizioni meteo molto instabili, soprattutto per l’Appennino centro meridionale, che nel corso della notte verrà investito da precipitazioni moderate che risulteranno nevose mediamente dai 1500 metri di quota e localmente più in basso entro le prime ore di lunedì.

L’inizio di settimana risulterà lievemente più freddo di come si è concluso, quindi con delle temperature che tutto sommato tenderanno a riportarsi nelle medie del periodo. Tra domani e martedì si rivedrà la neve anche a quote di media montagna, mentre in alta quota potranno verificarsi, specie tra il Terminillo e il Gran Sasso accumuli anche oltre i 30 cm a 2000 metri di quota.

ASPETTARE ANCORA QUALCHE GIORNO PRIMA DI TORNARE IN ALTA MONTAGNA

Sappiamo che gli alpinisti esperti non hanno bisogno di consigli quando si tratta di uscite in montagna, ma ribadirlo non fa mai troppo male. Pertanto in vista delle condizioni meteorologiche, che nelle prossime ore porteranno nuovamente degli accumuli di neve moderata in montagna, e viste le condizioni di tempo instabile che persisteranno almeno fino a martedì, sarebbe opportuno attendere che la neve torni ad assestarsi e compattarsi con il manto nevoso presente attualmente al suolo.

Ricordiamo, inoltre, che è sempre necessario consultare le previsioni del tempo e il bollettino valanghivo Meteomont prima di recarsi in alta quota. Allo stesso tempo, specifichiamo, che è indispensabile anche il materiale escursionistico e alpinistico adatto.

Rialzi termici improvvisi e condizioni del manto nevoso non assestato, possono favorire degli episodi valanghivi degni di nota.

Molto esplicativo è il principio di valanga sul Canale Orsacchiotta del Terminillo immortalato da Marco Pani.

 

Comments (No)

Leave a Reply