Neve in provincia di Potenza: disagi alla circolazione stradale e scuole chiuse

Da ieri sera nevica su tutta la dorsale appenninica meridionale, dall’Alta Irpinia ai Monti della Daunia all’Appennino Calabro-Lucano. Ed è proprio in Basilicata che si sono registrate le precipitazioni più abbondanti.  Oltre 60 centimetri di neve sono caduti sulle montagne intorno a Potenza creando non pochi disagi soprattutto nelle contrade rurali dove diverse strade sono impraticabili. La coltre bianca ha colpito anche il capoluogo lucano dove il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole e degli asili nido per le giornate di oggi e domani, e ha invitato i cittadini a non mettersi in viaggio se non per motivi urgenti. Tuttavia mezzi spazzaneve e spargisale sono all’opera dalle prime ore del mattino per garantire la viabilità principale. Nevicate copiose sono segnalate sul Pollino, al confine con la Calabria. A Potenza città la neve ha causato guasti alla centrale dell’ENEL determinando l’interruzione di energia elettrica, oltre alla caduta di rami . Il Prefetto di Potenza ha disposto da ieri sera e fino a cessate esigenze l’interdizione al traffico delle strade statali e provinciali ai mezzi pesanti. Il divieto è valido anche sul raccordo autostradale Sicignano-Potenza.. Numerose le chiamate ai Vigili del Fuoco. Neve e gelo interesseranno la Basilicata fino a domani. Per un deciso miglioramento del tempo bisognerà attendere la giornata di domenica.

Foto Servizio di Saverio Serlenga Foto Servizio di Saverio Serlenga Foto-Servizio di Saverio Serlenga

SAVERIO SERLENGA