Neve in arrivo nelle prossime ore, ecco dove e quando. Tendenza medio termine con freddo ad oltranza per ECMWF

Neve in arrivo nelle prossime ore in Appennino. Questo è il responso delle varie emissioni deterministiche, che nel corso della giornata vedrà un repentino peggioramento delle condizioni meteo con piogge, temporali e nevicate che entro le ore serali della giornata interesseranno gran parte della dorsale.

NEVE IN ARRIVO IN APPENNINO, PIOGGE, TEMPORALI E NEVICATE: ECCO LA TENDENZA PER IL CENTRO DI CALCOLO EUROPEO A MEDIO LUNGO TERMINE

Neve in arrivo in Appennino nelle prossime ore

Neve in arrivo in Appennino nelle prossime ore, ecco le stime nivometriche deli principali centri di calcolo

Le condizioni meteo andranno peggiorando a partire dalle ore pomeridiane della giornata su gran parte della dorsale appenninica e in particolare sull’Appennino centrale. L’afflusso di aria fredda sarà via via più corposo e l’instabilità nel corso del pomeriggio si farà via via più accesa causando delle piogge, temporali e nevicate talvolta anche intense in particolare tra Abruzzo, Lazio e Molise.

Dalle prime ore pomeridiane della giornata delle nevicate interesseranno anche l’Appennino Tosco Emiliano, con la quota neve che attesterà attorno ai 1200 metri e localmente anche più in basso. Entro il pomeriggio qualche nevicate potrebbe interessare anche i rilievi Emiliano Romagnoli ma con tendenza ad esaurimento delle precipitazioni entro sera.

La mappa in allegato mette in evidenza quelli che potranno risultare gli accumuli nevosi al suolo tra le 18:00 e la 00:00 sull’Appennino centro meridionale, ed è notevole osservare come a quote comprese tra i 1300/1500 metri di quota si potranno facilmente raggiungere anche i 15/20 cm di accumulo.

Sono ancora più consistenti gli accumuli se si prendono in considerazione le 24 ore, tanto che sui rilievi del Gran Sasso e della Majella non sono esclusi anche i 40 centimetri di accumulo al suolo. Da stasera l’Appennino piomberà in pieno inverno, con la possibilità di assistere a delle nevicate anche fin sotto i 1000 metri.

TENDENZA METEO AL FREDDO PER ECMWF FINO A FINE MESE

Freddo ad oltranza per il centro di calcolo europeo

Freddo ad oltranza per il centro di calcolo europeo

La tendenza meteo per il centro di calcolo europeo, basata sulla media dei possibili scenario, intravede ancora per diversi giorni una fase sotto media in tutto il Mediterraneo centrale. Come è possibile vedere dalla mappa in allegato, che mette in evidenza le anomalie di temperatura ai 2mt dal suolo, l’Italia, la Francia, Spagna, Germania dovrebbero rimanere ancora una volta sotto afflusso di correnti fredde.

Questo con ogni probabilità dovrebbe combaciare anche con l’arrivo di nuovi impulsi perturbati, che potrebbero causare sempre con l’arrivo della prossima settimana nuove fasi di maltempo e possibili nevicate anche a quote non propriamente consone al periodo.

Una situazione che dovrà essere monitorata e sulla quale avremo modo di poterci tornare prossimamente.

Intanto non ci resta che attendere la neve in arrivo nelle prossime ore in Appennino, vedere quello che realmente accadrà prima di passare ad una nuova e fredda fase di maltempo che arriverà a cavallo tra sabato e domenica con un nuovo ed ulteriore carico di neve sulle nostre montagne.

Comments (No)

Leave a Reply