News

Neve, nella notte imbiancata anche Rocca di Mezzo

La neve nella notte è tornata a cadere in Appennino, i fiocchi si sono depositati fin sui 1200 metri. Imbiancata anche Rocca di Mezzo

LA PRIMA NEVE DI STAGIONE ANCHE A ROCCA DI MEZZO NELLA NOTTE 

Le condizioni meteo sono repentinamente peggiorate nel pomeriggio della giornata di ieri, quando forti venti nordorientali hanno accompagnato un veloce peggioramento del tempo.

L’aria fredda ha accompagnato una debole perturbazione che nella notte ha causato delle precipitazioni, che sono risultate nevose fin sui 1200 metri di quota.

La neve è tornata a cadere anche a Rocca di Mezzo, per l’altopiano delle Rocche si tratta della prima spolverata di stagione che a malapena si è depositata sui tetti delle case e sui prati.

La prima neve a Rocca di mezzo
La prima neve è giunta nella notte anche a Rocca di Mezzo, sull’Altopiano delle Rocche. Le temperature questa mattina sono dai sapori invernali. WEBCAM CAPUT FRIGORIS

Le precipitazioni più intense si sono verificate sui versanti orientali abruzzesi, con i Prati di Tivo che hanno registrato il maggiore accumulo al suolo e le zone della Majella.

Segnaliamo poi delle nevicate anche a Campo Imperatore, dove questa mattina il risveglio è stato nuovamente molto invernale dopo i primi accumuli di neve al suolo dei giorni scorsi.

Neve anche sul Monte Velino e sul Monte Sirente, ma anche sui Monti Sibillini e una spolverata pure sull’Appennino Emiliano-Romagnolo.

Più a secco sono rimaste invece le aree del versante tirrenico, dove nella notte è andata inscena una vera e propria tempesta di fulmini in mare aperto.

Nelle prossime ore le condizioni del tempo dovrebbero andare a ristabilirsi, con temperature in aumento per il prossimo fine settimana e un ritorno più o meno in media dei valori autunnali.

Addirittura dopo questa fase di maltempo,  tra  qualche giorno, potremmo tornare a fare i conti con un importante rialzo termico, e quindi con la vera ottobrata che assumerà verosimilmente più delle caratteristiche tardo estive che autunnali.

Intanto la giornata di oggi e quella di domani continueranno a mantenersi piuttosto fredde, specialmente nei valori minimi e in quelli notturni dove si arriverà facilmente sugli zero gradi anche a 1000 metri di quota.

Attesi valori di temperatura molto bassi specie nelle aree soggette ad una forte inversione termica.