News

Neve abbondante e persistente continua ad imperversare su gran parte delle regioni orientali dell’Italia, anche se gradualmente, con il passare delle ore, la fenomenologia precipitativa tenderà progressivamente ad attenuarsi. Non tanto oggi, quanto soprattutto nella giornata di domani, venerdì 20 Gennaio, specie in Abruzzo. Ma le notizie che giungono da queste zone sono davvero incredibili e parlano di numerosi paesi isolati, di neve copiosa già a partire dalle quote collinari.

Teramano
Forti nevicate nel Teramano, accumuli abbondanti. Fonte Valle Castellana Info-News

Pensate, nell’area del Teramano, intorno ai 500 metri di quota, si misurano ormai ben 200 cm di neve, caduta abbondantemente e senza sosta da oltre 48 ore. Qui i fenomeni non si sono mai arrestati e anzi, nelle ultime ore sono continuti a cadere in maniera forte ed incessante. Situazione ancor più difficile per le zone di montagna, a partire dagli 800-900 metri, in considerazione del fatto che qui il manto nevoso supera agevolmente i 300-350 cm di accumulo. Ci sono disagi soprattutto per l’assenza dell’energia elettrica, che impedisce ogni tipo di comunicazione, in alcune zone la corrente manca ormai da quattro giorni.

Teramano 1

Nel corso delle prossime ore, come ribadito, continuerà a nevicare in tutto il settore appenninico, dalle Marche fin giù alla Campania, con i fenomeni che tenderanno ad indebolirsi nella seconda parte della giornata. Domani ultimi fenomeni sparsi, prima del ritorno di qualche precipitazione diffusa tra sabato e domenica. Ma di questo torneremo a parlarne.

Per le foto in allegato ringraziamo Adriatic Lupo (dalla località Canzano) e la pagina Facebook Valle Castellana Info-News

Teramano 2Teramano 3Teramano 4Teramano 7

Related Posts