News

Continuano le fiamme sul Monte Serra così come le operazioni di spegnimento da parte di Volontari e Vigili del Fuoco. I mezzi aerei nella notte non hanno potuto operare e hanno da poco ripreso le operazioni.

Da sottolineare come l’immenso lavoro dei VVF abbia permesso nella notte al fronte di fiamma di avanzare molto più lentamente rispetto a ieri.

Il primo Canadair ha effettuato la ricognizione poco fa,  ma nelle prossime ore sono attesi altri mezzi aerei. Intanto nella giornata di ieri, sempre in serata, sembrerebbe essersi aperto un nuovo fronte di fiamma.

Sembrerebbe quasi la replica di quanto accaduto lo scorso anno sul Morrone, Vesuvio e a Castel Fusano, con inneschi che continuavano a spuntare in continuazione.

Un altro incendio da ieri sera ancora più a Nord verso Bozzano (Massarosa).

La foto è stata scattata guardando i colli di Avane dal Ponte sul Serchio.

Le stime parlano di 1200 ettari bruciati, all’interno dei quali sono compresi ulivi e castagneti.

Nelle prossime ore ancora venti di grecale, in diminuzione entro sera.

Related Posts