Monte Magnola Impianti, Campo Felice e Roccaraso, innevamento artificiale a tutta (VIDEO)

Monte Magnola Impianti, Roccaraso e Campo Felice, le tre principali stazioni sciistiche del centro Italia hanno azionato dal pomeriggio di ieri i cannoni ad innevamento programmato grazie alle basse temperature presenti anche in quota.

MONTE MAGNOLA IMPIANTI, CAMPO FELICE E ROCCARASO, CANNONI A TUTTA E SI ATTENDONO NOTIZIE SU POSSIBILI APERTURE NEI PROSSIMI GIORNI

Monte Magnola Impianti, i cannoni ad innevamento programmato sono a tutta

Monte Magnola Impianti, Campo Felice e Roccaraso, i cannoni ad innevamento programmato sono a tutta per consentire l’apertura delle stazioni al più presto. Foto della webcam di Ovindoli Monte Magnola

Le temperature in Appennino sono molto basse questa mattina e lo sono dal passaggio dell’ultima perturbazione che ha causato delle precipitazioni moderate in montagna.

Per questo motivo le stazioni degli sport invernali di Campo Felice, Ovindoli e Roccaraso hanno deciso di azionare l’innevamento programmato e di provare ad aprire almeno qualche pista il più presto possibile.

Allo Chalet del Bosco di Campo Felice, dove è posizionata la nostra stazione meteorologica, la temperatura in questo momento è di ben -3.8°C a 1730 metri sopra il livello del mare.

Come avrete potuto notare dai valori delle varie stazioni meteorologiche, le temperature risultano estremamente basse su tutta la colonna d’aria al contrario di altre volte quando alle basse quote le termiche risultano meno elevate che in quota grazie all’inversione termica.

Le condizioni meteo si manterranno stabili e tutto sommato soleggiate per tutto il prossimo fine settimana sull’Appennino Centrale, con la dorsale che rimarrà interessata da una circolazione di aria secondaria da est.

Questo significa che le temperature si manterranno molto basse, con occasione per gli impiantisti di innevare ulteriormente le piste delle varie stazioni con l’innevamento artificiale.

Ricordiamo che la situazione non parte da zero innevamento come lo scorso anno, ma con circa 10/15 centimetri di neve presente al suolo a partire dai 1600 metri di quota.

Servirà in ogni caso un grande lavoro da parte degli operatori per tentare di aprire qualche pista il prima possibile.

ANTICICLONE DEBOLE NEL CORSO DELLA SECONDA SETTIMANA DI DICEMBRE

L’alta pressione rimonterà nel corso della seconda settimana di dicembre, ma lo farà in un modo piuttosto blando che non causerà un netto rialzo delle temperature ma consentirà ad esse di portarsi sotto agli zero gradi anche nelle ore notturne della giornata.

Il vortice polare al momento continua a manifestarsi disturbato, con i principali centri di calcolo che evidenziano la possibilità di un nuovo peggioramento a carattere freddo nel corso del finire della prossima settimana.

CAMPO IMPERATORE, TEMPERATURE NEGATIVE DA GIORNI MA SENZA INNEVAMENTO PROGRAMMATO

Campo Imperatore è forse l’area dell’Appennino abruzzese che nei giorni scorsi ha accumulato più neve sulle piste, ma purtroppo l’assenza dei cannoni ad innevamento artificiale non può consentire di sparare della neve programmata.

Pertanto la stazione più elevata di tutto l’Appennino, è in attesa di una nuova perturbazione capace di portare ottimi accumuli di neve per consentirgli finalmente l’apertura di stagione.

Per quanto riguarda la Monte Magnola Impianti, attendiamo le prossime ore per sapere se ci saranno sviluppi e se con sorpresa per il week-end verrà aperta qualche pista in quota.

Comments (No)

Leave a Reply