Mamma orsa chiede aiuto per salvare i suoi cuccioli

Mamma orsa chiede soccorso

Mamma orsa va a chiedere aiuto a degli uomini presenti in zona per salvare i suoi cuccioli che stavano per annegare. È accaduto in Russia, nel lago di Vigocero, come dimostra il VIDEO.

A volte, tra uomini e animali selvatici si può stabilire un forte legame. Ed è proprio il caso di questa femmina di orso che pur di salvare i suoi piccoli dall’annegamento va a chiedere aiuto all’uomo.

Questo lago si trova nelle zone più settentrionali e più belle del paese, tuttavia sono anche le più pericolose, soprattutto in inverno. Durante i mesi freddi, quando le temperature scendono di molti gradi sotto lo zero, la superficie del lago ghiaccia.

Mamma orsa era alla ricerca di un rifugio sicuro per lei e per i suoi figli. Il suo obiettivo era fargli attraversare il lago per andare nel lato più sicuro. Allora l’orso decide di gettarsi in acqua e nuotare per giungere sull’altra sponda e spera che i suoi cuccioli siano abbastanza forti da seguirla, ma purtroppo non erano abbastanza grandi e non sapevano nuotare bene.

La corrente era troppo forte e l’acqua troppo gelida. I pescatori dopo aver capito cosa stava succedendo si avvicinano verso i cuccioli e li tirano fuori dal lago gelido, liberandoli poi sulla terraferma.

Mamma orsa non ha visto l’uomo come suo nemico, ma ha inteso subito che volevano aiutarla. Grazie a questi pescatori, adesso mamma orso e i suoi piccoli sono vivi e possono andare a cercare un nuovo rifugio.

Gli animali non dimenticano affatto del bene che hanno ricevuto dagli uomini. Una dinamica che, anche se può sembrare molto strana, vale anche per gli orsi e per gli animali selvatici, soprattutto se hanno ricevuto aiuto, cibo o riparo.

Mamma orsa difende con veemenza i cuccioli

Il video di Mamma orsa racconta tutta la fragilità di questi animali; nonostante gli orsi siano tra i mammiferi più temuti per la loro forza e stazza, di fronte a questo contesto naturale, sono disarmati e impotenti.

Uno dei cuccioli di mamma orsa viene salvato prima di annegare

La madre nel periodo di svezzamento e accompagnamento dei cuccioli dovrà insegnare loro i che dovranno attuare per poter sopravvivere, insegnerà loro inoltre quali luoghi, aule cibo e in che stagione per recuperare il miglior cibo.

I cuccioli apprendono e imitano la madre nella ricerca del cibo dopo che la madre, da questa imparano le tecniche predatorie e le modalità di cattura dei pesci o come cercare sotto gli alberi in decomposizione o rocce coleotteri, lumache, vermi e larve.

Inoltre, mamma orsa difende i suoi cuccioli con veemenza dai tentativi di attacco da parte di altri maschi adulti più grandi e più forti di lei. Nonostante tutte le precauzioni e le premure di una madre attenta, quasi la metà dei cuccioli muoiono nel loro primo anno di vita. Solo un terzo degli orsi riesce a superare il 5° anno di vita.

Comments (No)

Leave a Reply