Lupo appenninico morto avvelenato nel Teramano

Un lupo appenninico adulto, in condizioni di salute all’apparenza ottime, è stato trovato morto stamane nelle campagne del Teramano, in località Piana di Campovalano, frazione di Campli. Come si apprende da ilmattino.it, l’animale non presenta sul corpo ferite mortali, ragion per cui si ritiene possa esser deceduto per avvelenamento poche ore prima del rinvenimento (i segnali sulla carcassa portano a questa ipotesi; opistotono, estensione e rigidità degli arti e occhi spalancati).

In quest’ultimo periodo sono in aumento le segnalazioni e gli inteventi da parte dei Carabinieri Forestali di Teramo (insieme al nucleo cinofilo antiveleno) per contrastare il fenomeno dell’avvelenamento che sembra in crescita esponenziale, soprattutto con l’utilizzo di esche e bocconi avvelenati. L’animale è stato successivamente trasferito all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Teramo per gli accertamenti anatomo-patologici.

Il lupo morto stamane nella frazione di Campli, nel Teramano. Fonte ilmattino.it