Lo Scirocco non perdona, clima mite anche in quota; 5°C a Campo Felice, 3°C a Passo Godi

Da oltre 12-24 ore lo Scirocco sta sferzando con forza gran parte della nostra Penisola, esaltato da quella saccatura semi-stazionaria che da giorni insiste sull’Europa occidentale e sud-occidentale. La perturbazione che sta in queste ore attraversando l’Italia ha portato e  sta tutt’ora portando abbondanti nevicate lungo tutto l’arco alpino, con oltre 80-90 cm di neve caduti nelle complessive 24-36 ore recenti. Qui continuerà a nevicare ancora per gran parte della giornata odierna, con ulteriori accumuli soprattutto sui versanti alpini italiani.

Ma mentre sulle Alpi nevica copiosamente, l’Appennino sta facendo i conti con un aumento delle temperature irrefrenabile; la quota dello zero termico è ormai balzata oltre i 2000 metri, addirittura al Sud sfiorando i 3000. Sta piovendo in gran parte delle principalo località d’alta quota, da Ovindoli a Campo Felice, passando per l’Altopiano delle Rocce fino a Capracotta, in Molise. Proprio a Campo Felice, oltre i 1500 metri, si registra una temperatura attuale molto vicina ai 5°C (4,7°C alle ore 10.10), mentre a Passo Godi siamo sui 3°C.

A Ovindoli si sfiorano i 4°C, a Rocca di Cambio siamo addirittura a 7°C, così come a Prati di Tivo (1450 metri…). Solo nei prossimi giorni, ma già a partire da domani, aria un pò più fresca in arrivo da ovest farà abbassare non solo le temperature, ma in generale anche la quota neve, che ad inizio settimana tornerà nuovamente ad attestarsi intorno a 800-1000 metri, specie sull’Appennino centrale.