News
Lago di Ceresole Reale prosciugato

LAGO DI CERESOLE, le incredibili immagini scattate dal drone il 23 di marzo mostrano il bacino completamente prosciugato e ricoperto da una vasta distesa di terra

IL LAGO DI CERESOLE E’ APPARSO INTERAMENTE PROSCIUGATO A CAUSA DELLA SICCITA’, ED APPARE INTERAMENTE RICOPERTO DI TERRA

Sono mesi duri per la meteorologia italiana e specialmente per la nostra Penisola che ha vissuto un inverno davvero molto particolare.

Dopo un autunno cominciato all’insegna delle piogge, anche abbondanti, che lasciavano preludere ad un buon inverno e anche nevoso per le nostre montagne, la situazione è repentinamente peggiorata virando anche in modo piuttosto irreversibile.

Le ultime perturbazioni organizzate che hanno interessato i settori occidentali della nostra Penisola risalgono ormai alla metà del mese di dicembre, da allora nulla più e nessuna struttura temporalesca che nemmeno ha scalfito le nostre regioni.

Per questo motivo gran parte dell’Italia è stata sopraffatta dalla siccità, che impetuosa continua a mostrare degli scenari davvero incredibili per il periodo meteorologico in atto.

Quelli di gennaio, febbraio, marzo e aprile dovrebbero essere i mesi più piovosi della stagione, quelli che permettono di accumulare riserve idriche per l’estate e non solo. Questa annata a detta degli esperti, partendo già con un enorme deficit pluviometrico, andrà ad infierire in modo molto netto sulla prossima stagione estiva che verosimilmente eccetto grandi colpi di scena non potrà portare ad un’inversione netta della tendenza.

Questo perchè la stagione calda solitamente, eccetto anni molto particolari, combacia anche con quella più siccitosa che cade prevalentemente tra i mesi di luglio e agosto; quando la nostra Penisola è interessata da forti e durature ondate di caldo.

Attualmente anche guardando i possibili scenari nel medio termine, non appaiono grandi possibilità di una inversione di rotta sotto il punto di vista meteo.

Questo significa che anche nei prossimi giorni con molta probabilità, avremo ancora condizioni di tempo tutto sommato stabili sebbene un vortice afro mediterraneo si avvicinerà sulla nostra Penisola causando l’arrivo di qualche locale piovasco.

Nulla comunque di eclatante e capace di potere in qualche modo far pensare, neppure lontanamente, di colmare questa situazione che in alcune aree della nostra Penisola da gennaio ha fatto fermare il pluviometro sui zero millimetri caduti.

Incredibili sono le immagini che provengono dal drone che ha sorvolato il Lago di Ceresole  e che mostra uno scenario davvero impressionante, con il bacino che appare interamente prosciugato e cosparso di terra.

Ricordiamo che il Lago è una fonte di attrazione turistica del Parco Nazionale del Gran Paradiso, e a causa della siccità e delle anomale temperature ad oggi appare completamente prosciugato.

Cliccando al video qui sopra potete osservare le condizioni del Lago riprese dalla testata giornalistica Local Team, immagini che nella giornata di ieri hanno cominciato a fare il giro del web e del mondo. Solitamente, come detto anche in precedenza, il Lago di Ceresole Reale, è un punto di attrazione turistica per via della sua bellezza; specie in questo periodo dove la fusione del manto dovrebbe rendere il paesaggio ancora più bello. La siccità tuttavia continua e forse solo dalla metà della prossima settimana potrebbe tornare qualche piovasco.

Related Posts