La Sila fa il pienone di neve, sfiorati i 100 cm a Longobucco

Qualche temporale sta in queste ore gravitando a largo della costa ionica sicula, segnale inequivocabile della presenza del vortice depressionario responsasbile dell’intensa fase di maltempo che ieri ha investito parte delle regioni centro-meridionali. Nonostante si stia lentamente allontanando verso sud, suddetto ciclone sta portando e porterà ancora tanta pioggia soprattutto in Sicilia e su parte della Calabria, ove sull’Appennino continuerà a nevicare in quota diffusamente in maniera copiosa.

Intanto sulla Sila, come da previsione, nella giornata di ieri è nevicato davvero copiosamente, tant’è che oltre i 700-800 metri si sono registrati accumuli localmente superiori ai 50-60 cm. Nelle foto in allegato (fonte Meteo in Calabria) possiamo osservare l’accumulo nevoso registrato a Longobucco (sulla Sila), poco sotto gli 800 metri; qui il manto nevoso sfiora i 100 cm, segnale che i fenomeni si sono presentati davvero ingenti.