News Previsioni

Oltre le nostre Previsioni meteorologiche, utili ad informare voi lettori riguardo il tempo previsto nel corso dei giorni, vi postiamo le allerte meteo della Protezione Civile .

bulle

Precipitazioni:
– diffuse e persistenti, a prevalente carattere nevoso, su Abruzzo e Molise, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle Marche e sulle regioni meridionali, con quantitativi cumulati puntualmente moderati su Marche e Campania meridionale, settori tirrenici di Basilicata e Calabria, Puglia meridionale e Sicilia occidentale, generalmente deboli altrove.

Nevicate:
– al di sopra dei 100-300 m, con sconfinamenti fino al livello del mare, su Romagna, Toscana orientale, Marche, Umbria, Abruzzo e Molise, con apporti al suolo molto abbondanti sui versanti adriatici abruzzesi e molisani, da moderati a localmente abbondanti sui restanti settori di Abruzzo e Molise e sulle Marche, da deboli a moderati su Umbria orientale e Romagna, deboli sulla Toscana orientale e sul resto dell’Umbria;
– al di sopra dei 300-500 m sui settori nord-orientali di Lazio e Sardegna, con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati;
– al di sopra dei 500-800 m sul resto del Lazio e della Sardegna orientale e sulle regioni meridionali, con apporti al suolo generalmente deboli, fino a localmente moderati sui rilievi di Basilicata, Sicilia e Calabria.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in diminuzione anche sensibile nei valori minimi al nord e nei valori massimi su Romagna e regioni centrali adriatiche.

Venti: forti o di burrasca nord-orientali su alto versante adriatico, Marche, Liguria, Toscana e Lazio settentrionale; forti o di burrasca settentrionali sulla Sardegna; localmente forti settentrionali sul Lazio centro-meridionale e sui settori adriatici di Abruzzo e Molise; di burrasca o burrasca forte nord-orientali lungo la dorsale appenninica settentrionale, umbro-marchigiana e localmente su quella laziale e abruzzese; forti dai quadranti occidentali sulla Sicilia e dai quadranti meridionali sulla Puglia.

Mari: da molto mossi ad agitati i bacini occidentali e settentrionali, molto mossi gli altri mari.

Related Posts