News
Juan Carrito catturato a Roccaraso nei pressi della stazione
Juan Carrito Roccaraso Ci arrivano dei filmati con la presenza dell’orso Juan Carrito in stazione a Roccaraso: ecco il video girato da Valentino Valentini, titolare dell’hotel Hotel Vetta d’Abruzzo, in cui si vede lo splendido esemplare proprio sul marciapiede della stazione nei pressi del binario 1.  

Juan Carrito Roccaraso: l’orso nei pressi della stazione ferroviaria

  Juan Carrito Roccaraso. Certamente un’immagine suggestiva e rara per una stazione ferroviaria, anche se da mesi l’orso frequenta queste zone, ma la prima raccomandazione che va fatta è di non prendere iniziative e di attenersi sempre alle raccomandazioni delle autorità competenti, trattandosi di una specie protetta in un contesto urbano. Juan Carrito Roccaraso nei pressi della stazione Juan Carrito, rispetto ai suoi tre fratelli/sorelle, sembra sia l’orso che più ha ripreso il comportamento confidente della madre Amarena. Se gli altri tre passavano la maggior parte del tempo in montagna, frequentando solo in maniera saltuaria ed elusiva alcune zone antropizzate, Juan Carrito mostrava poca diffidenza nei confronti delle persone e nessuna reticenza nel frequentare i centri abitati anche in pieno giorno, consapevole del facile accesso a fonti trofiche che trovava in questi luoghi. Con il passare dei giorni le incursioni diventavano sempre più frequenti in pollai, piccoli allevamenti, rimesse di attrezzi e anche abitazioni rurali. L’elemento caratterizzante è sempre stato la scarsa diffidenza verso l’uomo. Juan Carrito Roccaraso, il plantigrado pare gradire la location. Tempo fa fu avvistato nei pressi delle piste da sci di Roccaraso. Gli addetti agli impianti trovarono le orme sull’Aremogna, mentre nel pomeriggio seguente fu filmato da diversi sciatori. Precedentemente, c<span;>on una diffida inviata al Comune di Roccaraso, alla Regione Abruzzo e alla Prefettura dell’Aquila, il Codacons chiese la cattura dell’orso che da giorni si aggirava nel centro abitato di Roccaraso. Juan Carrito Roccaraso. Anche il sindaco di Roccaraso, Francesco Di Donato, espresse sui social gioia mista a preoccupazione in merito alle sempre più frequenti incursioni dell’orso nei centri abitati: “È il simbolo dell’Abruzzo e a Roccaraso deve sentirsi davvero a casa. Ora però serve un piano per gestire la sua presenza sul territorio. Ne ho discusso con i vertici del Pnalm e si sta individuando la soluzione migliore. Intanto queste foto sono davvero spettacolari“.

Related Posts