“Io azzannato dai lupi” ma erano due cani da lupo cecoslovacco

Due cani da Lupo Cecoslovacco hanno rincorso e tentato di mordere un ciclista. Inizialmente scambiati per lupi, ma la notizia è stata immediatamente smentita e i cani trasportati al canile.

DUE CANI DA LUPO CECOSLOVACCO HANNO RINCORSO E TENTATO DI MORDERE UN CICLISTA CHE LI HA SCAMBIATI PER DUE LUPI GRIGI

La notizia è immediatamente rimbalzata nel web e avrebbe sicuramente avuto del clamoroso nel caso in cui fosse stata confermata, perchè il Lupo Grigio è un animale schivo e molto diffidente dagli uomini tanto che nel corso dei decenni un attacco agli esseri umani non si è mai verificato.

Successivamente alla segnalazione rimbalzata immediatamente dopo l’accaduto il comune di Ferrara si è immediatamente mobilitato con le guardie zoofile dell’Enpa, che hanno individuato i due cani che non presentavano alcun microchip e che sono stati recuperati dal canile Municipale Terre del Branco. 

Il ciclista immediatamente dopo l’accaduto avrebbe raccontato di avere visto due lupi uscire velocemente da un boschetto e dirigersi verso di lui, inseguendolo e attaccandolo. Al mal capitato è stato rifilato anche un morso che fortunatamente per lui non ha avuto esiti negativi, in quanto uno degli animali ha colpito solamente la sua scarpa.

La zona dove si è verificato l’accaduto è quella tra Pontelagoscuro e il ponte dell’autostrada Bologna-Padova lungo la riva destra del Po.

Il cane lupo cecoslovacco si differenzia notevolmente dal lupo appenninico

A sinistra un lupo appenninico, a destra un cane lupo cecoslovacco. Foto dalla pagina Facebook Canis Lupus Italicus

Proprio in questa area da diversi giorni erano stati segnalati due cani liberi di grosse dimensioni, certificati anche da alcuni video che erano stati inseriti nel web.

Anche il gruppo Lifewolfalps che monitora la convivenza tra uomo e lupo sulle Alpi, gli esperti hanno più volte spiegato che in Europa il Lupo non è considerato un predatore pericoloso per l’uomo. Infatti il Canis Lupus spesso alla presenza dell’essere umano appare incuriosito ma allo stesso tempo indifferente, tanto che solitamente alla sua presenza si allontana velocemente.

In ogni caso specie quando l’animale è in procinto di nutrirsi è sempre bene non recargli disturbo. I due cani recuperati sono un maschio e una femmina, di seguito anche il comunicato dell’Assessorato Ambiente, Tutela degli animali, Rapporti con l’Università, Progetti europei, Processi di Partecipazione del Comune di Ferrara. 

L’Amministrazione comunale di Ferrara ha tempestivamente preso provvedimenti – in relazione all’avvistamento e segnalazione di due presunti lupi nella zona tra Pontelagoscuro e il ponte dell’autostrada – che hanno permesso l’individuazione e successivamente il loro ricovero al Canile comunale. Si tratta di due esemplari maschio e femmina di cani lupo cecoslovacchi in buona salute e sprovvisti di microchip identificativo.

 

A seguito delle segnalazioni giunte, sia tramite documentazione video sia con testimonianze dirette, l’assessore comunale alla Tutela degli Animali Alessandro Balboni ha attivato in tempi rapidi una interlocuzione con il Servizio Veterinario di Ausl Ferrara, coinvolgendo le guardie zoofile di ENPA e allertando i gestori del Canile Comunale.

A seguito dei pareri raccolti si era giunti alla conclusione che si trattava sicuramente di due cani domestici sfuggiti – o abbandonati – al proprietario appartenenti a una razza lupoide, Cani Lupo Cecoslovacchi, ipotesi pienamente confermata nella fase di cattura della coppia di animali.

L’impegno teso a intraprendere misure efficaci per catturare e mettere in sicurezza i due cani, garantendo la sicurezza dei cittadini e degli animali stessi, ha avuto così esito positivo.

Con l’occasione torna comunque utile raccomandare ai cittadini che, in caso di incontro o avvistamento di animali – soprattutto non accompagnati dai proprietari – è necessario tenere un corretto comportamento: evitare di fissare i cani direttamente negli occhi, di effettuare movimenti bruschi e di allontanarsi correndo. Si ricorda anche è vietato da norme sia nazionali sia regionali, lo spargimento di esche avvelenate o qualsiasi altra azione personale che comporti un rischio per la vita di animali domestici o selvatici.

Ecco una spiegazione sulle differenze tra il cane lupo e il lupo cecoslovacco .