Inverno da record, valori oltre i +5°C oltre i 2000 metri. Prossima settimana torna la pioggia

Inverno da Record, il 2024 non ne vuole proprio sapere di portare un po’ di inverno sulla nostra Penisola. Le temperature continuano a mantenersi piuttosto elevate, e nei prossimi giorni non sembrano destinate a diminuire.

INVERNO DA RECORD, CRISI TOTALE DI NEVE SULLE NOSTRE MONTAGNE. DALLE ALPI ALL’APPENNINO

Una condizione davvero straordinaria quella che questo inverno 2024 ci sta mostrando. Non solamente temperature da record, ma anche totale assenza di precipitazioni che da dicembre non si affacciano più sulla nostra Penisola.

Questa mattina si registrano dei valori termici davvero particolari, specialmente oltre i 2000 metri di quota dove le temperature superano facilmente i +5°C. Notevoli sono i dati che arrivano dalle nostre stazioni, in particolare dallo Chalet del Bosco di Campo Felice, dove al momento sono già presenti +8.1°C con tendenza ad un ulteriore aumento.

La stazione meteorologica dell’Associazione Caput Frigoris, mette in risalto anche il valore presente attualmente ai 2100 metri di Campo Imperatore dove la colonnina di mercurio si ferma a +7.5°C.
Le stazioni degli sport invernali sono in forte crisi, e nonostante tutto si stanno difendendo con le unghie e con i denti chi con l’innevamento artificiale chi con altri mezzi.

Inverno da record, valori oltre gli 8°C a 1800 metri

Inverno da record, valori oltre gli 8°C a 1800 metri , +5°C a quota 2433 del Rifugio Franchetti. Prossima settimana torna la pioggia

L’innevamento sulle piste aperte è piuttosto buono, sebbene il paesaggio circostante è degno del mese di maggio.

Di tutto questo, per farci rendere ancor di più conto della situazione, è estremamente emblematica la temperatura presente al Rifugio Franchetti del Gran Sasso d’Italia dove abbiamo +5°C. Facciamo riferimento a 2433 metri di quota sopra il livello del mare.

La fotografia scattata e condivisa nei nostri canali telegram evidenzia la situazione presente all’Abetone, che così come tutti gli impianti di risalita si trova in queste paradossali condizioni.

CAMBIA IL TEMPO LA PROSSIMA SETTIMANA, TORNA LA PIOGGIA E POI FORSE LA NEVE

Le condizioni meteo potrebbero cambiare solamente a partire dalla prossima settimana, come mostrato dal centro di calcolo europeo, che in questa stagione è risultato piuttosto preciso e anche con diverso margine di anticipo.

Settimana 5-12 di febbraio ancora condizionata da pesanti anomalie

Settimana 5-12 di febbraio ancora condizionata da pesanti anomalie come mostrato dal centro di calcolo europeo ECMWF

Eloquente è l’elaborazione del centro di calcolo deterministico, che ancora una volta ci va giù molto pesante per la seconda settimana del mese di febbraio.

Pesanti anomalie termiche positive interesseranno la nostra Penisola e in generale tutto il territorio Europeo. Solamente in prossimità del prossimo week-end, le cose potrebbero cambiare con le perturbazioni atlantiche che causerebbero il ritorno della pioggia in Italia ma con temperature che probabilmente almeno all’inizio risulteranno piuttosto elevate.

Una situazione che sarà a valutare nei prossimi giorni, ma che in ogni caso al momento non promette nulla di buono. Dando uno sguardo sempre alle elaborazioni del centro di calcolo europeo, anche la settimana successiva potrebbe essere condizionata da un sopra media termico, sebbene meno esasperato rispetto a quello delle settimane precedenti.

Su questo argomento ci torneremo, ma attualmente tutte le condizioni sembrerebbero destinate ad avere un vero e proprio inverno da record per la nostra Penisola e per l’Europa.

Comments (No)

Leave a Reply