In Emilia Romagna quota neve in calo, fin verso i 300/400 metri

Neve in Emilia Romagna.

Come previsto, l’aria fredda si è riversata gradualmente al suolo nel corso delle ultime ore determinando un calo della quota neve fin verso i 300-400m sull’Emilia centro-occidentale.

Anche nella giornata di sabato 26 dicembre, permangono fenomeni di nevischio, o di neve senza accumulo al suolo, sulla pianura occidentale, neve sopra i 300 metri di quota, venti forti sulle aree del crinale appenninico, moderati sulle aree costiere e mare molto mosso o agitato; nella seconda parte della giornata, per lo spostamento in senso meridiano del
minimo depressionario, si prevede una probabile attenuazione e possibile esaurimento dei fenomeni a partire dal settore occidentale.

Di seguito alcune foto che arrivano proprio dall’Emilia Romagna, in particolare dai comuni di Montecreto (provincia di Modena, situato a sud del capoluogo, facente parte dell’Unione dei comuni del Frignano), Perticara (frazione appartenente al comune di Novafeltria, in provincia di Rimini, sovrastata dal massiccio roccioso del Monte Aquilone), Vidiciatico (frazione del comune italiano di Lizzano in Belvedere, nella provincia di Bologna) e Castiglione dei Pepoli (comune della città metropolitana di Bologna).

Grazie agli amici di Emilia Romagna Meteo ed agli autori delle foto.

Montecreto, foto di Sabrina, tramite Emilia Romagna meteo

Perticara, foto di Sabrina Nardini Vidiciatico, foto di Fabrizio Mantica

Castiglione dei Pepoli, foto di Simona Nucci