News
Sorvolo all'alba sul Gran Sasso

Il Gran Sasso ripreso dall’alto al sorgere del sole, ecco le straordinarie immagini girate da Stefano Di Giambattista.

IL GRAN SASSO AL PRIMO SORGERE DEL SOLE, ECCO LE STRAORDINARIE IMMAGINI DALL’ALTO

Un’emozione incredibile e delle immagini che ci fanno apprezzare in tutto e per tutto la bellezza delle nostre montagne appenniniche. Siamo a bordo del piccolo aereo a elica di Stefano Di Giambattista che spesso ci regala questi meravigliosi quanto particolari punti di vista delle nostre montagne appenniniche.

Nel video e nel corso del sorvolo è possibile apprezzare tutta la catena del Gran Sasso d’Italia, le montagne circostanti e anche lo strepitoso spettacolo che è capace di offrire solamente il Lago di Campotosto.

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga è una tra le località più frequentate dai turisti, sia in estate che in inverno, località in cui camminatori ed escursionisti di ogni genere provengono da tutto il mondo per apprezzare la bellezza della montagna più elevata di tutto l’Appennino e delle montagne circostanti.

Il Gran Sasso è una montagna, come accennato anche poco fa, che offre moltissimi spunti. Un fiore all’occhiello anche per lo sci alpino, unica stazione in Appennino e forse in Italia – quella di Campo Imperatore – dove è possibile sciare su neve vera e non artificiale per via del suo particolare clima che gli permette di avere delle temperature uniche in Italia per influenza sia delle correnti provenienti dall’Adriatico che dal Mar Tirreno.

Di grande attrazione turistica è anche la Piana di Campo Imperatore ed i suoi paesi circostanti tutti quanti dotati di una storia, anche cinematografica. Sono stati ad esempio girati numerosi film che hanno avuto anche degli ampi successi a livello internazionale, ricorderemo ad esempio il famosissimo Lady Hawke, oppure Lo chiamavano Trinità con i grandi Bud Spencer e Terence Hill.

Località di studio meteorologico e di grande attrazione per gli appassionati di meteorologia, per via della particolarità del luogo che spesso è soggetto specie in inverno a delle vere e proprie tempeste capaci di rendere la località unica e con scenari particolari e quasi esclusivi in Italia.

Il parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ma in particolare il Gran Sasso D’Italia con la sua vetta occidentale, specie nei periodi estivi sono presi d’assalto da centinaia di migliaia di turisti; desiderosi di raggiungere la vetta per osservare un paesaggio più unico che raro e che in alcuni periodi della stagione e condizioni meteorologiche particolare consente di osservare e scattare delle immagini capaci di immortalare anche la Croazia.

La stagione degli sport invernali a Campo Imperatore è famosa per la sua durata e per la capacità della stazione del Gran Sasso D’Italia di mantenere la neve intatta al suolo e con condizioni veramente invernali fino ai primi giorni del mese di maggio. Le immagini del Gran Sasso girate da Stefano Di Giambattista ci mostrano la bellezza, l’imperiosità e la grandezza della catena più elevata dell’Appennino. Una tra le località più apprezzate a livello montano in Italia e non solo.

Related Posts